Christmas Tales pensiamo alle vetrine di Natale

Gli allestimenti di Maurizio Rallo e Giuseppe Vitale per le vetrine di Natale

Let's Christmas! Inutile nasconderlo, per le festività il negozio si trasforma: fantasia e creatività vengono messi in gioco per raccontare questo momento dell’anno. Il punto vendita sceglierà il proprio stile e la propria interpretazione pensando ovviamente al target di riferimento. In questa occasione è concesso anche qualche dettaglio sopra le righe, l’importante è non eccedere. Eccovi allora alcuni differenti racconti del Natale da cui prendere ispirazione. Sono stati realizzati da Maurizio Rallo e Giuseppe Vitale.

NATALE istruzioni per l’uso

In ambito commerciale il Natale si può definire la “quinta stagione”, la più produttiva. Per questo gli allestimenti devono essere ben progettati nei particolari. Il Natale non è un solo tema, ma un macro argomento nell’ambito del quale le idee per sviluppare vetrine suggestive e favolistiche, in grado di far leva sul piano emozionale dell’osservatore, sono molteplici. Per rendere l’esperienza d’acquisto più coinvolgente l’ideale sarebbe far proseguire il tema sviluppato in vetrina anche all’interno. Nel caso in cui il negozio abbia più di una vetrina si possono utilizzare tipologie di prodotti differenti per creare in ognuna una scena diversa, non dimenticando però che lo stile e il linguaggio devono essere uguali per tutte. La magia dell’atmosfera natalizia è data anche dall’illuminazione. I negozi devono trovare il giusto equilibrio tra la luce calda e soffusa, tipica dell’ambiente domestico, e la necessità di avere un’illuminazione più diretta e potente che evidenzi i prodotti. In questo periodo dell’anno le luci devono rimanere accese anche di notte. ll momento ideale per allestire le vetrine di Natale è l’inizio di novembre, quando le temperature iniziano a calare sensibilmente da Nord a Sud e si avverte maggiormente il freddo: la nostra mente associa il clima più rigido al periodo natalizio.

 

 

1PERCORSI IN STORE

Natale non può essere solo vetrina, naturalmente, ma deve creare un percorso all’interno del punto vendita, che riprende alcuni elementi dell’esposizione esterna. In questo caso sono state utilizzate grandi stelle ricoperte di stoffe lurex.

 

 

 

2NON SOLO GOLD

L’elemento decorativo più tradizionale diventa un punto focale glamour grazie alle sfumature oro, ostrica, champagne dei decori ispirati al mondo marino in vetro soffiato. Un visual d’impatto cui abbinare eleganti oggetti in blu e bianco.

 

 

3TRADIZIONE IN ROSSO

Tonalità iconica del Natale, il rosso viene rivisitato dal pannello ricoperto tappezzato in pvc con il pattern tartan “rubato”alle passerelle della moda. La tavola attira l’attenzione grazie alla ricca tovaglia con dettagli ovviamente rossi. Completano il visual altri elementi classici, come le ghirlande e la decorazione con palle in vetro soffiato verdi e rosse. Una pila di libri antichi arricchisce l’atmosfera Old England.

 

 

4ICONICO GLAMOUR

Elementi dell’iconografia natalizia reinterpretati in chiave minimal, quasi come fossero segni grafici per raccontare le proposte prodotto. Ecco il cubo-capanna che, grazie al fondo oro e all’illuminazione molto calda rivolta verso l’interno, impreziosisce il prodotto esposto, mentre la renna-scaffale in legno diventa un espositore. E poi, ancora, attenzione ai dettagli, dai rami di vero pino alle bacche oro.

5ELEGANZA MINIMAL

Un triangolo in legno di faggio illuminato a led evoca l’albero di Natale. Sui cubi in legno grandi palle gonfiabili ricoperte di lurex che possono essere fatte rotolare nello spazio espositivo interagendo con i clienti. Un allestimento di rigoroso design ma nelle steso tempo ricco di emozionalità.

 

 

 

6LA MAGIA DELLE FIABE

Dai libri delle fiabe più amate sono usciti il cappellaio matto, il gatto con gli stivali (in resina a grandezza naturale)… per mettere in scena il Natale davanti a un sipario in ricco velluto rosso che durante il weekend si apre per ospitare rappresentazioni dedicata ai più piccini. Il tema fiabesco viene introdotto all’ingresso da un computo scimpanzè che accoglie i clienti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here