Il concetto di riciclo e sostenibilità in Trevira

0
45

L’azienda Trevira punta su ricerca e innovazione con l’obiettivo di offrire una proposta che interpreta la sostenibilità seguendo approcci diversi e nello stesso tempo si caratterizza per ulteriori requisiti indispensabili per rispondere alle esigenze della domanda.

TreviraLo dimostra, per esempio, il marchio Trevira CS eco, che identifica fibre e filati che coniugano le due proprietà dell’efficacia antifiamma e della sostenibilità. Con questo nuovo marchio, l’azienda offre prodotti che nascono da differenti procedimenti di riciclo: pre- e post consumo.

Riciclo pre-consumo

Trevira
Impianto di agglomerazione

Ovvero un processo di produzione che utilizza materiali residui. Quando vengono prodotte fibre di poliestere, il processo ha inevitabilmente come conseguenza la produzione di materiali residui. Tuttavia, tali materiali sono in realtà una risorsa preziosa che può essere riciclata per essere riutilizzata. Per garantire un utilizzo dei materiali efficiente dal punto di vista delle risorse, Trevira si impegna a reimmettere questi materiali nel processo di produzione ogni volta che ciò è possibile. In un impianto di agglomerazione i materiali residui vengono riprocessati al fine di creare nuove materie prime utilizzabili.

Questi materiali riciclati presentano le stesse caratteristiche dei prodotti originali (come ad esempio l’efficacia antifiamma) ed offrono quindi una prestazione egualmente elevata. Essi possono poi essere lavorati nelle filature di fibre e filamenti, per creare nuovi prodotti di alta qualità. Le fibre così create possono essere lavorate per ottenere filati che consistono al 100% di materiale riciclato (riciclo di materiali residui da produzione, pre-consumo).

Riciclo post-consumo

Trevira
Filati continui prodotti a partire da PET di bottiglie riciclate

È la produzione di filati continui fiamma ritardanti a partire da PET di bottiglie riciclate. Detti filati consistono per il 50% di materiale riciclato (post-consumo).

 

 

Il marchio Trevira CS eco è assegnato tessuti che consistono per almeno il 50 % di fibre riciclate.

Materie prime rinnovabili

Un ulteriore pilastro della politica di sostenibilità è lo sviluppo di prodotti a partire da biopolimeri. La materia prima rinnovabile consiste interamente di zuccheri di origine vegetale. Inoltre, l’acido polilattico (PLA) è biodegradabile in condizioni di compostaggio industriale. Gli articoli prodotti con tali fibre e filamenti sostenibili possono ottenere il marchio Trevira Sinfineco, adatto per abbigliamento, interni per il settore automotive e tessuti per arredamento.

TreviraTrevira Sinfineco è sinonimo di sostenibilità, innovazione, alta qualità e responsabilità ed è il marchio per articoli tessili composti da materiale sostenibile Trevira, come fibre e fili continui riciclati pre- e post-consumo, poliestere standard riciclato e PLA.

Tutti i prodotti riciclati Trevira sono certificati in conformità con lo standard GRS (Global Recycled Standard). Le prime collezioni di tessuti prodotti con fibre e filati Trevira riciclati sono già disponibili sul mercato sia in poliestere standard, che con proprietà antifiamma.

Trevira
Stoffe prodotte a partire da fibre e filati sostenibili di Trevira

Trevira

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here