Intervista a Marco Borla e Gian Paolo Palo, Fade

Idee chiare, obiettivi precisi, ma anche spazio a nuovi progetti: la Fade si propone di affrontare il futuro con strategie precise.
 “Il nostro obiettivo – spiega con l’entusiasmo che lo contraddistingue il direttore  generale Marco Borla –  è creare una forte brand identity,  diventare partner riconosciuti e riconoscibili dei nostri clienti. Puntiamo a essere un vero punto di riferimento nel mercato, a specializzare l’assortimento negli ambiti che da sempre ci caratterizzano, ovvero porcellana,  vetro e cristallo, interpretando sia il mondo della tavola sia quello della cucina e del regalo. Molteplici perciò le novità che proporremo nel settore che è per tradizione e competenza il nostro must,  il cristallo  di Bohemia, che allarga i confini sia per quanto riguarda  il mondo del regalo sia per  quello della tavola.
Tante anche le nuove proposte per creare  occasioni  d’acquisto nella porcellana, con idee innovative, oggetti glamour e di tendenza, puntando principalmente al bello da usare quotidianamente, in linea con le esigenze del mercato, nel rispetto del nuovo modo di vivere la casa.

Qual è il target cui vi rivolgete?
“Vogliamo diventare un marchio di riferimento per il livello medio e medio alto del mercato – puntualizza Gian Paolo Palo, neo direttore vendite dell’azienda – presentando proposte con un giusto rapporto qualità/prezzo, capaci di avvicinare il consumatore, di creare traffico nel punto vendita, dando nello stesso tempo ai retailer la possibilità di applicare un giusto ricarico. Oggetti di qualità e di contenuto quindi, ma accessibili. Con questa politica ci proponiamo di avvicinare il consumatore ai punti vendita specializzati di questo settore, che invece troppo spesso si sente respinto da proposte di prezzo troppo elevato, che lo deviano verso la grande distribuzione”.

“Una strategia che dimostra la nostra volontà di essere veri partner per i nostri clienti  – continua Marco Borla –   capaci di garantire un servizio efficiente, puntuale ma anche tailor- made:  in sintesi, vogliamo metterci nell’ottica di capire le reali esigenze dei retailer in modo da supportarli  nella maniere più adeguata”.

“La nostra strategia, insomma, nasce veramente da un lavoro di squadra – sottolinea Marco Borla -. Abbiamo piena fiducia nella capacità dei nostri agenti, nella loro sensibilità e professionalità nel trasferirci gli input  che arrivano dai nostri clienti.  Questo ci consente ove possibile di progettare interventi su misura, dal visual alla vetrinistica, dalla condivisione di eventi alla comunicazione … Operando quasi  con strategie  di co-marketing, il brand Fade insieme al brand-negozio vuole arrivare all’obiettivo di interpretare al meglio le esigenze del nuovo consumo”.

 Come vedete il prossimo futuro?
“ Sempre con ottimismo” afferma Palo. “…E con nuovi progetti nell’ottica  di esplorare nuovi segmenti di mercato” conclude Borla. Volontà e strategia, insomma, per una partnership decisiva con i punti vendita, firmata Fade. 

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,240FansLike
2,203FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories