Casa Parodi | il negozio eclettico di tradizione ma non tradizionale

Nella via dei negozi, tra palazzi storici di Ovada, quattro vetrine dove convivono in armonia soprammobili originali
con attrezzatura da cucina, lampade design con oggetti per la tavola, profumi di tutti generi con collane ed anelli…

Siamo accolti a Casa Parodi da una bella musica e dalla titolare, Anna, il cui sorriso ci trasmette subito la passione per questa attività, che nasce nei primi decenni del ’900 con i suoi nonni, ambulanti che vendevano nei mercati. Nel 1940, il primo negozio fu aperto dalla madre, molto piccolo, ma sempre nella stessa via dove è adesso. Nel tourbillon di merceologie che vanno dalle migliori pentole da cucina, all’art de la table, alle profumazioni, ai tessuti, mi rendo subito conto che un pomeriggio non basta per esplorare questo negozio nel centro di Ovada, cittadina in provincia di Alessandria, rinomata per il suo vino, il Dolcetto, che, insieme ad altri paesi piemontesi, è nel 2024 Capitale Europea del vino.
Quando, dopo tanti anni, i genitori di Anna hanno deciso di chiudere il negozio, il richiamo delle radici l’ha fatta tornare a questa attività di famiglia rinnovandola integralmente e dandole un’impostazione moderna che richiama clientela da tutt’Italia. Le quattro vetrine, concepite secondo un criterio di voluto disordine e ben illuminate, invitano ad entrare. Il negozio, grazie a questa offerta così vasta e di qualità, è frequentato un po’ da tutti: uomini soprattutto per gli acquisti di pentole, attrezzature per la cucina, ormai sono molti quelli che si appassionano a questa arte e, quando si creano una dotazione, sono più esigenti delle donne. A far crescere questa passione, oltre ai tantissimi programmi TV di cucina, a Casa Parodi, in un’area dedicata, si tengono corsi di cucina, eventi che contribuiscono ad incuriosire e fidelizzare la clientela. “Gli uomini – dice Anna – vengono qui anche per comprare regali per le mogli da scegliere tra la ricca collezione di articoli di bijotteria”. Le donne preferiscono tutto ciò che è complemento di arredo della casa, dalle lampade ai soprammobili, alla tavola con tutte le innovazioni del caso. Idee per una mise en place scomposta e originale, ma anche cose specifiche per servire piatti della cucina orientale. Ampio spazio è dato anche all’arredo olfattivo, ma forse meglio dire alle profumazioni, la merceologia oggi sempre più richiesta in tutte le sue declinazioni: si va dai profumi da bucato, le essenze concentrate da aggiungere in lavatrice, chi li prova non può più farne a meno, alle profumazioni d’ambiente con candele, lampade, spray, ai profumi per la persona, che qui si trovano in una selezione di nicchia.
“I miei clienti – dice Anna – vogliono sempre cose nuove, sia in termini di estetica che di tecnologia/design e per me è indispensabile andare alle fiere di settore che rimangono le migliori vetrine per rimanere aggiornata su prodotti e aziende nuove. Novità e qualità sono le due linee guida per la conduzione di questo negozio”. Quando le chiedo quali sono i suoi progetti per il futuro Anna si schermisce e dice: “… ho una certa età…” ma gli occhi le si illuminano e prosegue “… vorrei fare qui un soppalco e ampliare la collezione di tessile…”. La sensazione è che lo farà, si capisce che l’amore per questo suo lavoro è sempre forte.

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,362FansLike
2,241FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories