L’arte giapponese del taglio nei coltelli Kai Cutlery

0
88

La tradizione della coltelleria giapponese è famosa in tutto il mondo. Tra i protagonisti di questo monto c’è Kai Cutlery, che unisce la perizia artigianale specializzata con la tecnologia dei materiali e dei processi produttivi.

In particolare, con la linea Shun Nagare, declinata in sei forme con lama che va dai 3,5 ai 9 pollici, Kai indirizza il segmento di fascia più alta del settore, grazie al design sofisticato, alle proprietà dei materiali utilizzati e al processo di produzione tecnicamente complesso. Sulle lame è visibile un motivo decorativo striato, con effetto Damasco. Questo disegno, combinato con il manico grigio-nero screziato, dona al coltello un aspetto di grande impatto.
Le lame della serie Shun Nagare sono costituite da due diversi tipi di acciaio, incollati su un pezzo di acciaio a 72 strati. La complessa stratificazione dei due tipi di acciaio si traduce in una lama con una potenza di taglio eccezionale.

La serie Seki Magoroku Composite, invece, è composta da 8 coltelli con lame rattate diversamente sui due lati. La lama è realizzata dalla combinazione di due diversi acciai, che crea un affascinante contrasto tra la lama lucidata a specchio e il lato opposto satinato. Il nucleo lucidato a specchio della lama è realizzato in VG MAX Steel e il materiale esterno satinato in acciaio SUS420J2: una combinazione che garantisce un’elevata resistenza alla corrosione e prestazioni di lunga durata. Il processo di produzione dei coltelli Composite sfrutta una nuova tecnologia derivata dal settore aeronautico e garantisce un’elevata resistenza e un’estrema precisione. I due tipi di acciaio sono uniti attraverso una particolare procedura di brasatura del rame, la cui linea sottile aggiunge un tocco speciale tra i due strati di acciaio. Il manico affusolato e dal design “leggero” è realizzato in legno Pakka chiaro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here