Smania. Una case history Green nel mondo retail

0
200
Smania

Anche il retail sta abbracciando la filosofia green con l’apertura di nuovi negozi ecosostenibili a basso impatto ambientale come Smania. Una scelta questa che oltre a far bene all’ambiente, consente significativi risparmi in termini di energia impiegata (aria condizionata, illuminazione ecc.) ai titolari dei punti vendita.

smaniaUn interessante esempio in questo senso ci viene fornito proprio da Smania un grande punto vendita di circa 1000 mq. situato nei pressi di Martellago, piccolo centro in provincia di Venezia. Dalla sua nascita, avvenuta nel 1970, il negozio ha cambiato ubicazione scegliendo uno spazio più ampio, atto a contenere l’ampia offerta merceologica che va dagli articoli per la tavola a quelli da regalo, dagli utensili da cucina a quelli per la pulizia della casa, dai complementi d’arredo alla lista nozze fino all’outdoor.

Tra gli importanti cambiamenti che hanno caratterizzato Smania in questi anni vi è l’adesione alla filosofia green di cui ci parla Diego Pesce, uno dei titolari dell’impresa. «Abbiamo affidato il progetto del negozio – esordisce Pesce – ad un architetto che si occupa di “passive houses” cioè di quelle abitazioni a basso consumo energetico.

smaniaSmania è in edilizia convenzionale ossia in cemento, rivestito però con un particolare materiale ricco di grafite che assicura un perfetto isolamento termico. Questo, accanto ad altri accorgimenti tecnici, come ad esempio le vetrate a quattro strati di vetro o i pannelli fotovoltaici che ricoprono tutto il tetto dall’edificio, ci assicurano la quasi totale autosufficienza energetica. Anche l’interno è all’insegna del green: mi riferisco ad arredi, colonne, i banconi sono in legno, il telaio di tutti gli scaffali è invece in ferro grezzo».

La particolarità dello spazio riscuote molta curiosità tra i clienti che spesso pongono domande sulle scelte tecniche e strutturali compiute: «Per noi – nota Pesce- è un’ottima occasione per spiegare l’importanza di operare a tutti i livelli in termini di ecosostenibilità oggi». E per quanto riguarda l’offerta merceologica, tendete a privilegiare le aziende green? «A dire il vero non abbiamo neanche bisogno di operare delle scelte perchè la gran parte delle aziende con cui lavoriamo, ad esempio Koziol e Guzzini, operano già da tempo nel campo del green». Ma poichè come abbiamo ormai più volte ripetuto sostenibilità vuol dire porre al centro la persone e il suo ambeinte lo store si pone come un vero punto di riferimento per il territorio attraverso la partecipazione ad eventi locali e la sponsorizzazione di iniziative.

Vincitore del Premio Speciale Green Store al GIA 2022, Smania può vantare un’ampia clientela, fidelizzata negli anni. La scelta eco, servirà ad ampliarla? Chiediamo per concludere a Pesce: «L’ecosostenibilità – conclude – è un ottimo argomento di vendita, ma a dire il vero il nostro successo l’abbiamo costruito negli anni con la nostra professionalità. Una professionalità oggi dimostrata anche dalle nostre scelte eco che già cominciano a dare i loro frutti».

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here