GIA 2018-2019 Italia: DonnAgnese – Ancona

0
115

Questo punto vendita è candidato alla selezione italiana del Global Innovation Award GIA 2018-2019. Una giuria di esperti decreterà i vincitori italiani che saranno premiati il 17 settembre a HOMI, Fiera Milano – Rho.

Vota ora!

Prima dell’apertura di DonnAgnese, ad Ancona non esisteva un negozio di riferimento di casalinghi di fascia media. L’idea di fornire alla città un punto vendita specializzato che si distacca dalla GDA proponendo prodotti di qualità superiore, a un prezzo altrettanto competitivo, nasce dall’intuizione e l’entusiasmo di Giulio Gemma, 46 anni e attuale titolare. Nel 2017, dopo una lunga esperienza all’estero nell’organizzazione aziendale e nel settore retail, ha pensato di aprire un kitchen store basandosi su un concept ben preciso: ottimizzare le spese, anche accorciando la filiera, per rendere più appetibili i prezzi al consumatore. Una formula che dopo solo un anno pare premiare il negozio di via Pezzotti 10, meta di molti food lovers alla ricerca di buoni prodotti per cucinare, con un’ottima qualità prezzo. All’interno dei 240 mq, si trova infatti un vasto assortimento di attrezzi per la cucina, la tavola e il cake design oltre a piccoli elettrodomestici e complementi. Protagonisti sono soprattutto i prodotti: il lay-out è organizzato in forma di emporio, con tutto a portata di mano. Gli espositori, ridotti a scaffalature perimetrali basic per reparto, lasciano ampio spazio ai brand coinvolti in un progetto di sinergia alla vendita: corner Tescoma, doppio espositore Pintinox, tre casette Fackellmann, espositori Villa D’Este, totem Barazzoni & Moneta. Non esiste insegna, ciò che identifica l’attività sono i colori dello spazio interno: sulle pareti trattate in verde lime domina la maxi scritta viola DonnAgnese, ben visibile a contrasto dalle vetrine. Di queste ultime, due si rinnovano mensilmente in base a un marchio o a un tema. Anche l’attività promozionale rientra nel piano di spesa minima e avviene attraverso Social e web. Ampio spazio è lasciato invece alle tecnologie di gestione che consentono di monitorare i ricavi utili a finanziare future iniziative incentrate sulla qualità: come i corsi di cucina con chef di hotel 5 stelle ed eventi con i fornitori partner.

Punti di forza

  • Rapporto sinergico con i fornitori
  • Controllo di gestione che consente un monitoraggio costante
  • Facilità di fruizione dello spazio e immediatezza nella presentazione dei prodotti

Vota ora!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here