Giro d’Italia_Il trofeo della tappa di Cortina è firmato Carlo Moretti

0
30
Carlo Moretti

E’ statauna coppa speciale prodotta da Carlo Moretti a premiare il corridore sul podio più alto del Giro d’Italia che il 24 Maggio 2021 ha concluso la tappa veneta a Cortina, nel cuore delle Dolomiti bellunesi. È stato scelto proprio questo momento e questo traguardo per celebrare il progetto Conversus che rappresenta il felice incontro di tre eccellenze venete che finalmente si raccolgono intorno ad un unico intento: celebrare la bellezza del territorio con un’opera d’arte nella quale riconoscersi all’unisono.

Carlo MorettiConversus è un bicchiere nel cui nome hanno trovato la sintesi i tre Patrimoni Unesco: dalla laguna di Venezia, attraverso le colline del Prosecco fino alle rosee Dolomiti. Realizzato nelle fornaci della vetreria muranese Carlo Moretti, il bicchiere Conversus è nato da un’idea dell’artista Roberto Bertazzon e ha trovato il testimone perfetto in Alberto e Marco Stocco di Ca’ del Poggio a S. Pietro di Feletto (TV) che hanno compreso a pieno la forza evocativa dell’opera e hanno voluto portarlo al grande pubblico.

In questo  pezzo di artigianato muranese, prodotto in una edizione limitata di 100 pezzi numerati, la trasparenza del vetro ingabbia una forma di antica memoria, e asseconda per un attimo l’idea della coppa. Ma è nel gesto del capovolgerla sottosopra, cambiandole il verso, che si svela la contemporanea suggestione del tappo del rinomato Prosecco. Poi sulla trasparenza della coppa il maestro Roberto Bertazzon ha inciso le cime delle Dolomiti, quasi a chiudere una gara al rialzo di tre eccellenze vincitrici a pari merito.

Come simbolo di questo felice incontro è stato infatti disegnato il logo di Conversus nel quale si riconoscono le onde del mare che bagna la laguna di Venezia, le verdi colline del Prosecco Conegliano-Valdobbiadene e le bianche cime innevate delle Dolomiti venete. Il rosa dello sfondo richiama l’evento ciclistico che darà voce e ufficializzerà il progetto Conversus.

La coppa speciale del progetto, simbolo di vittoria al Giro d’Italia 2021, è stata realizzata in dimensioni straordinarie: 35 cm di altezza di vetro soffiato e lavorato con una forma in legno massiccio dagli abili maestri vetrai della Carlo Moretti che hanno eseguito a l’idea di Roberto Bertazzon.

Sul fondo rosso della coppa, colore distintivo della vetreria Carlo Moretti, sono incise le parole del maestro Bertazzon che sintetizzano il senso di tutto il progetto Conversus:

“Nel gesto sta il mio nome, nel mio nome sta il tuo traguardo”

Il bicchiere Conversus è disponibile nella sua confezione originale disegnata da Roberto Bertazzon. Ogni copia riporta la numerazione con la Prova d’Autore .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here