Maison&objet quando la fiera diventa un’esperienza

0
99
© aethion

Take care il tema dell’edizione gennaio 2023 di Maison&Objet si è declinato anche nella cura del visitatore per il quale la fiera ha voluto essere una vera Hub di suggestioni e ispirazioni creative. Valori evidenziati anche da presentazioni  speciali dalla Apoteque Lounge creata da Raphael Navot (designer of the year), un ambiente sofisticato dove take a breaka gli originali tavoli da ping pong dove ricaricarsi le batterie, al viaggio con il treno ispirazionale dell’allestimento What’s new.

Allestimenti che hanno fatto da punti focali alla proposta prodotto presentata in stand curatissimi da brand emergenti e da marchi  rilevanti del settore. Un’attenzione che (nonostante le le difficoltà causate da uno sciopero) sono state premiate dai visitatori: 63.000 di cui il 45% internazionali con alcune aree come l’Italia, il Medio Oriente anche il Portogallo che hanno superato le numeriche pre covid . Da segnalare anche l’interessante presenza del mercato USA.

Ecco alcuni Highlight

I am raw html block.
Click edit button to change this html

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here