Punto vendita Punto Casa, Brescia (BS)

Questo punto vendita è candidato alla selezione italiana del Global Innovation Award 2014-2015. Una giuria di esperti decreterà i vincitori italiani che saranno premiati il 14 settembre durante il terzo Summit Tavola-Cucina-Regalo a HOMI, Fiera Milano – Rho.

Fai clic qui per visualizzare l’elenco di tutti negozi candidati

FAI CLIC QUI PER VOTARE I MIGLIORI PUNTI VENDITA CANDIDATI AL GIA 2014


La storia di Punto Casa inizia nel 1974 in un’ubicazione diversa da quella attuale nel centro storico di Brescia. Una realtà più piccola nelle dimensioni, gestita in prima persona dalla signora Piera Bicelli, col supporto del marito, rappresentante nel settore. Il negozio si chiamava di Jana in continuità con l’attività precedente a cui è subentrato e nasce dalla voglia di mettersi in gioco, in modo autonomo, dopo anni di esperienza nel settore del commercio, della signora Piera. Nel 1983, uno storico negozio di forniture alberghiere chiude e i Bicelli, colgono l’occasione e si rimettono in gioco: nasce Punto Casa.

Il negozio è molto più grande, si specializza da subito nelle prime e timide Liste Nozze, che negli anni a venire sono state (e sono tuttora) fiore all’occhiello del negozio, il cui assortimento  spazia in tutto il mondo della casa. Nel 1993 entra in scena il figlio Fabio, appena diplomato. Abituato fin da piccolo a bazzicare nei negozi di famiglia trova il suo spazio, grazie all’interesse crescente per la tecnologia e l’avvento di internet. Magazziniere, corriere e commesso…fortunatamente il suo carattere espansivo gli permette di trovarsi perfettamente a suo agio in un settore prevalentemente femminile. Negli anni il negozio cresce, anche grazie alle valide collaboratrici, diventando un punto di riferimento per la sua profonda attenzione verso tutte le mode e le tendenze, affiancando anche una attenzione verso il sociale. Da ormai 10 anni Fabio, in prima persona, fa parte di una associazione di volontariato onlus (Dutur Kaos Brescia) e, quando è possibile, associa eventi del negozio per sostenere questa piccola realtà di “clown in corsia dai bambini ospedalizzati”(Fabio è il Dr. Ciuchino e tante clienti lo conoscono con il suo nome di ‘battaglia’). Da due anni è diventato il titolare, cercando di mantenere inalterato il concept che fino ad oggi ha permesso di raccogliere tante soddisfazioni, con attenzione al classico, ma proiettati al futuro guardando anche alle nuove tecnologie e ai nuovi mezzi di comunicazione.

Attualmente il lay out è strutturato in isole tematiche che rendono facilmente leggibile l’offerta al cliente finale, l’arredo ‘caldo’ ed accogliente si sposa alla perfezione con l’ubicazione in uno stabile storico in cui sorgeva un ospedale alla fine del ‘800 – primi del ‘900; due grandi androni di cui uno con soffitto a volte ed uno con soffitto a cassettoni costituiscono lo spazio architettonico . Da sempre, non ci sono mobili aziendali, “Chi entra, entra per andare da Punto Casa e non dal negozio di una o dell’altra azienda”.
Il sistema di illuminazione è particolare e in continua evoluzione: da poco si è iniziata ad utilizzare illuminazione a Led, con la possibilità di creare giochi di luce e colori in base ad eventi o stagioni.
Cinque le vetrine di passaggio: continuamente rinnovate per far sì che il passante si fermi, anche per pochi secondi, per vedere situazioni nuove ed emotivamente interessanti. I temi sono spesso legati ad eventi cittadini o di attualità. La Mille Miglia, il festival del Cinema, la settimana del libro Giallo, i mondiali di Calcio, l’adunata Alpini, eccetera.
Con cadenza circa bimestrale, vengono anche realizzati eventi in store in base alla stagione e alla disponibilità delle aziende. Gli eventi vengono pubblicizzati sui principali quotidiani locali, facebook e tramite il sito www.puntocasabs.it, oltre che con apparizioni alla TV locale.

Nel 2013 Punto Casa è stato sponsor di una sfida culinaria fra appassionati, realizzato dal giornale di Brescia (con visibilità anche in tv locale), dal titolo ‘Chef per una notte‘, la cui finale si è svolta  in un famoso ristorante di Brescia, con ospiti grandi chef locali, uno su tutti il maestro Iginio Massari. Alcuni giorni fa lo store ha presentato per un bellissimo pomeriggio in cucina Andra Mainardi, lo chef della trasmissione televisiva ‘La Prova del Cuoco‘.
Altro vanto del punto vendita è non aver mai fatto vendite promozionali con sconti fini a se stessi. Si preferisce ‘premiare‘ solamente la clientela di fiducia.
Il sito, nato e sviluppato intorno alla lista nozze, oggi è veramente perfetto nel suo servizio: permette anche vendite in tutta Italia. Sposi aggiornati in diretta via mail sugli acquisti degli invitati, liberi di aggiungere o togliere oggetti alla lista e alla chiusura della stessa. Il sistema invia, a tutti coloro che hanno prenotato via internet, una fotografia degli sposi che, unitamente a Punto Casa, ringraziano per aver partecipato alla Lista di Nozze. Servizio ormai rodato nei più piccoli ed attenti particolari per rendere semplice ed unica la lista nozze. Molto apprezzato e pubblicizzato dagli sposi stessi.

La priorità assoluta di Punto casa è l’accoglienza tra amici, il cliente deve avere la sensazione di entrare in un ambiente accogliente, dove scambiare anche due chiacchiere tra amici: creare un rapporto che va decisamente oltre il solo aspetto economico. Punto Casa cerca fan ancora prima che clienti, perché i primi ti seguono ovunque mentre i secondi si possono anche perdere.

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,362FansLike
2,297FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories