Milano nuovo store Moroni Gomma

0
231
MORONI GOMMA_CORSO GARIBALDI 123 (02)

Moroni Gomma inizia il 2020 festeggiando i 100 anni del brand, e trasferisce lo storico flagshipstore di Corso Matteotti a Milano, in un nuovissimo spazio espositivo collocato al centro del Brera Design District, in Corso Garibaldi 123.

Questa nuovo indirizzo è il nostro modo di festeggiare i 100 anni del marchio, trascorsi all’insegna della leggerezza ma con la costante spinta a rinnovarci: per questo abbiamo lasciato lo storico negozio di corso Matteotti spostandoci in un’altra zona della città, in Brera. Un quartiere dove si respira ancora il sapore della vecchia Milano e allo stesso tempo affacciato su una delle area più futuristiche della città: è la Milano aperta e sperimentale di cui ci sentiamo parte” – spiega Fabio Moroni, da oltre 30 titolare del celebre negozio milanese e un marchio, inizialmente specializzato nella gomma, che negli anni si è trasformato in un concept store dove trovare oggettistica originale e ricercata per la casa, caratterizzata da una proposta di articoli sfiziosi, funzionali, e ovviamente di design.

“Il negozio si trova in un edificio che ospitava una vecchia struttura ricettiva, trasformata su progetto di Arassociati in un complesso residenziale di lusso. Occupiamo lo spazio racchiuso da un’ampia vetrata a doppia altezza ritmata da serramenti metallici color bronzo: un cannocchiale visivo che guarda da un lato sulla facciata in mattoni della chiesa della chiesa della Santissima Incoronata e dall’altro sul giardino interno curato dall’architetto paesaggista Marco Bay, uno spazio intimo di decompressione che espone oggetti ed arredi per gli esterni, per una pausa di relax tra gli acquisti”.

L’allestimento interno, curato dallo studio “duearchitetti” di Varese, propone un layout moderno e innovativo dove si privilegiano: la fluidità dei percorsi, la trasparenza  tra l’interno e l’estero e l’ottimizzazione della superficie espositiva.

Le vetrate sono lasciate volutamente libere in tutta la loro trasparenza. Unico diaframma progettato in parallelo ad esse è un sistema leggero di tiranti in ferro, cavi leggeri dove la presenza del verde rampicante prende vita crescendo con naturalezza controllata: un tocco green che sboccia nelle vetrine”. – illustra l’architetto Nicoletta Binello che ha ideato lo spazio con il partner Paolo Gelso. “All’interno prevale l’uso di un singolo colore, grigio chiaro, per pavimenti, pareti e soffitti: una base neutra per far emergere l’universo colorato e multiforme di Moroni Gomma. L’MDF grezzo, scelto per gli elementi espositivi orizzontali e verticali, rimanda all’immagine dell’imballaggio di cartone e della scatola da regalo, che viene da sempre associata al marchio. Il ferro crudo viene invece utilizzato per identificare la cassa centrale e diversi complementi di arredo che frazionano lo spazio, mentre l’illuminazione di Davide Groppi collabora a rimarcare la forma del volume interno movimentando trasversalmente e segnalando le diverse aree espositive”.

L’idea è quella di un concept store dove entrare e stupirsi ogni volta, grazie a collezioni in progress che cambiano seguendo il flusso delle stagioni, come per la moda. Non ci sono i soliti marchi delle catene commerciali ma proposte più esclusive e stimolanti per chi vuole qualcosa di diverso e insolito, in un mix di tradizione e novità: daremo spazio alle nuove idee per la casa e per la persona frutto del nostro occhio creativo, del nostro intuito e di una continua ricerca in tutte le direzioni e in tutto il mondo, senza dimenticare i nostri besteller che ci accompagnano dal passato, come le librerie Kriptonite o le calzature e borse in nylon di Bensimon“.

Si parte con l’allestimento nell’area fronte vetrina, con l’expo dedicata gli occhiali da lettura e da sole del marchio parigino Izipizi, must del negozio, un microcosmo colorato cui segue una collezione di oggetti utili e divertenti per la cucina, la tavola, l’ufficio e il tempo libero, tutti marchi scelti con grande attenzione e distribuiti da Moroni Gomma in esclusiva in Italia. Nel passaggio dal piano terra al primo piano, che affaccia sulla galleria centrale, il percorso è ricco di proposte che attirano lo sguardo: dall’oggetto tecnologico come i giradischi statunitensi Crosley, alle tovagliette e ai tappeti di Telki Milano, fino all’accessorio moda del brand spagnolo Wouf, o lo street-style degli zaini-borse Notabag. Non manca lo spazio dedicato al verde domestico, dove c’è ampia offerta di piante grasse in barattoli da conserva del marchio francese Mrs. Nobody, fino alle piccole serre da interni Click and Grow. Infine, la parte di prodotti per l’outdoor: tra le sdraio Tripoline, le sedie, i tavoli e le lampade portatili Fermob e i gonfiabili Nice Fleet.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here