Fuori Salone: Hangar Design Group – Zona Centro

Hangar Design Group al Fuorisalone 2017 mette in scena i parametri della propria creatività secondo il codice rigoroso del black&white.

Vetro soffiato, ceramica modellata a mano, pelli pregiate: non potrebbero essere più diversi i materiali su cui si esercita la grammatica di stile firmata Hangar Design Group. Ma nella duttilità della loro sostanza, nell’arrendevolezza alla geometria delle forme in cui essa viene costretta, emergono evidenti le regole progettuali di un collettivo che ha fatto del rigore creativo la propria cifra identitaria.

Guidando il processo di trasformazione dei materiali, Hangar Design Group definisce la propria poetica secondo criteri espliciti, che trovano nella citazione formale e nella riduzione del linguaggio visivo all’essenziale antagonismo bianco/nero il proprio equilibrio.

Attraverso la messa in scena di oggetti rappresentativi, l’evento Hangar Grammar svela la realizzazione di uno stile progettuale che definisce l’identità stessa del gruppo.

Stone, lampada a sospensione per Vistosi, incrocia una tipologia tradizionale di apparecchio illuminante a globo con un linguaggio di ricerca su forme e proporzioni che sfida la naturale rotondità del vetro. La plasticità del materiale si adatta alle forme rigide del paralume imposte dallo stampo a fermo in cui viene soffiato dagli abili artigiani di Vistosi, simulando la staticità della pietra. Le geometrie perentorie dei volumi si stemperano nel vetro fumé che attenua la luce proiettata dal portalampada in vetro lattimo su cui il paralume esterno appoggia.

HDG_ACERA_Rinascente-2Travel mug for “La Rinascente”, edizione limitata per Acera. A cento anni dal battesimo dannunziano de “La Rinascente”, Hangar Design Group dedica un omaggio a uno dei simboli più amati della città di Milano firmando un’edizione limitata di soli 100 pezzi della sua travel mug, realizzata in collaborazione con la taiwanese ACERA e in vendita esclusivamente nel design supermarket dei grandi magazzini di Piazza Duomo. Quasi una microarchitettura, replica su piccola scala le grandi arcate che caratterizzano le ampie facciate del palazzo.

HDG_Bertoni_Tangram-2Tangram, accessori in pelle per Bertoni 1949. L’eleganza, si sa, è fatta di piccole cose, che possono diventare veri e propri oggetti del desiderio quando combinano bellezza e stupore. Se il digitale è l’ordinario, lo straordinario allora si riappropria della fisicità della materia, come in questi preziosi oggetti dove la pelle si fa scultura ad incastro. Elevati alla solennità geometrica di volumi nitidi ed esatti, sono accessori funzionali, ma soprattutto belli, che colpiscono per la cura nel dettaglio, per i materiali ricercati, per la purezza delle forme enfatizzate dalla scelta del binomio bianco e nero, interpretati secondo la sobria cifra stilistica dell’Hangar Grammar.

DOVE E QUANDO
Hangar Grammar: Plasmare la materia, il 6 aprile, dalle ore 18.30, Viale Bianca Maria 23 – Milano  

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,362FansLike
2,302FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories