Visitiamo la fabbrica dei coltelli

0
36

Da oltre 200 anni Wüsthof è sinonimo di coltelli di altissima qualità. Nel corso degli anni, da una produzione esclusivamente artigianale, l’azienda si è evoluta adottando sistemi robotizzati di ultima generazione. Ancora oggi tutti i coltelli sono prodotti a Solingen, in Germania, storica città famosa in tutto il mondo per la lavorazione dell’acciaio e conosciuta come “città delle lame” fin dal Medioevo.

Sono ben quattro le sedi Wüsthof dislocate proprio a Solingen e divise tra produzione e logistica, strategicamente collegate e all’avanguardia per automazione e robotizzazione. La maggior parte del lavoro infatti è oggi svolto da robot e ciò permette di produrre ogni giorno fino a 10.000 coltelli.

Tuttavia l’innovazione tecnica non può sostituire l’esperienza e la preparazione delle persone che lavorano nei reparti produttivi, in cui più di 300 dipendenti svolgono un ruolo fondamentale per garantire l’eccezionale qualità di questi prodotti.

1FORGIATURA

Questo processo avviene attraverso macchinari automatizzati ad altissima precisione. In pochi secondi la lamina di acciaio viene riscaldata a 1200° C e colpita da un martello a caduta libera di diverse tonnellate per due o tre volte. Infine viene rifinita a laser.

 

2TRATTAMENTO TERMICO DI TEMPRA

La lama in acciaio, per essere resistente al tempo, viene sottoposta al trattamento termico di tempra. Bloccata da appositi sistemi per mantenerla dritta, viene scaldata a 1050 °C, poi raffreddata tramite gas a 120°C e riscaldata fino a 180°C. L’escursione termica aumenta la durezza dell’acciaio. 58 Rockwell è il grado di durezza della lama.

3SISTEMI ROBOTIZZATI

La produzione è completamente robotizzata con tecnologia SPS e ogni singolo pezzo viene trasportato velocemente da una parte all’altra dell’officina. I macchinari, gestiti da sofisticati software, assicurano che ogni pezzo sia nell’esatta posizione, permettono la movimentazione di ben 10.000 coltelli al giorno e il blocco immediato in caso di ostacoli.

4LUCIDATURA

Affinché la lama del coltello non presenti impurità sulla superficie, viene cosparsa da uno speciale grasso e trattata con una doppia lucidatura per renderla più resistente e dall’aspetto impeccabile. Solo per particolari lame è richiesto l’utilizzo manuale di smerigliatrici.

 

5CONTROLLO QUALITÀ

Ogni singolo coltello, una volta sottoposto a processo di lavaggio, viene controllato da personale altamente qualificato per individuare eventuali difetti sulla superficie della lama. Soddisfatti ben 15 requisiti, il coltello prosegue alla fase successiva.

 

6INCISIONE DELLA LAMA

Tutti i coltelli Wüsthof si distinguono dal tridente sulla lama, simbolo registrato come marchio già nel 1895. Il tridente viene inciso accanto al nome dell’azienda insieme ad altri elementi: le incisioni avvengono mediante processo elettrolitico e la macchina impiega solo un secondo per ogni incisione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here