Successo all’asta per il vaso di Gio Ponti by Richard Ginori

Si è chiusa con l' 80% dei lotti aggiudicati e 156% del venduto per valore, l’asta milanese Cambi dedicata a ceramiche e vetri del Novecento italiano.

Si è affermato con numeri considerevoli il duplice appuntamento di Ceramiche e Vetri del Novecento proposto all'asta martedì 12 aprile nella sede milanese di Cambi in via San Marco 22. Il catalogo doppio di quasi 200 lotti, proposto dal dipartimento di Vetri di Murano del XX secolo ha visto l’aggiudicazione dell’80% delle opere presenti, per un venduto per valore del 156%.

Durante l'asta ha ottenuto ottimi risultati il Raro vaso a cuore di Fausto Melotti venduto a 16.500 €, e per la Vetrata di Paolo Venini venduta a 17.500 €. Ben oltre le previsioni invece le quotazioni raggiunte dalle creazioni di Dino Martens per Aureliano Toso: il Raro vaso Geltrude serie Oriente venduto a 26.500 € (stima: 10.000 – 12.000 €) e il Raro vaso serie Eldorado venduto a 34.000 € (stima: 12.000 – 14.000 €).

 

asta
Gio Ponti (1891-1979), Richard Ginori, Sesto Fiorentino, 1929 ca, Grande vaso monumentale. Eccezionale vaso in porcellana bianca e oro segnato a punta d'agata con grande coperchio a traforo decorato con figure di danzatori tra intrecci di volute e panneggi. Marchio della manifattura, altezza cm 66, diametro cm 37
Stima: 50.000 - 60.000 €
Venduto a: 60.000 €

Mentre ha raggiunto il Top lot assoluto dell'asta il Grande vaso monumentale in porcellana e oro segnato a punta d’agata di Gio Ponti per Richard Ginori, venduto a 60.000 €.

Le cifre indicate sono comprensive dei diritti d’asta.

Sul sito web della casa d'aste Cambi si possono seguire le aste in diretta streaming e si può partecipare attivamente acquistando in tempo reale come se si fosse in sala.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here