Casastile settembre: stimolare la curiosità per capire il cambiamento

0
29

La curiosità che spinge al cambiamento, il desiderio di esplorare nuove opportunità, di mettersi in gioco sono da sempre il motore che fa muovere la cultura, la scienza, ed anche l’economia.

Ed è un concetto che si può declinare anche nel mondo della casa, dalla produzione alla distribuzione. Si concretizza nella ricerca continua nei materiali, nei prodotti, nella distribuzione ma anche nelle modalità di concepire gli spazi di vendita e di approcciare i consumatori.

E’ questo il filo rosso che si dipana nelle pagine di questo numero di Casastile e si esprime nell’innovazione sui prodotti per rispondere a possibili esigenze del cucinare, nelle modalità  di intercettare nuovi possibili target (ad esempio i bambini), nel lavorare su tematiche che rendano attrattivi e distintivi i punti vendita come ad esempio il be local.

Oppure nel reinterpretare con questa attitudine al cambiamento e alla scoperta occasioni di vendita “tradizionali” come il Natale o le bomboniere.

Un approccio che si è espresso con evidenza nelle case history dei punti vendita che hanno partecipato all’ edizione del Gia Italia Retail di quest’anno (che vi presenteremo ad Homi di settembre), negozi capaci di parlare i linguaggi del contemporaneo ognuno con la sua cifra stilistica perchè (concedetemi la citazione) “La cosa importante è non smettere mai d’interrogarsi” (Albert Einstein).
Ed è questo l’invito che vogliamo fare nostro e che vorremmo condividere con tutti voi che ci seguite.

Leggi un estratto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here