Homi, Supersalone, Design week_sinergie creative

0
72

La prossima edizione di Homi finalmente in presenza del 5 all’8 settembre a Fiera Milano Rho godrà della sinergia vincente con il Supersalone  (edizione speciale del Salone del Mobile 2021) che si svolgerà in contemporanea nella medesima sede fieristica e dell’amplificazione del palcoscenico cittadino milanese della Design Week

L’evento si presenterà con un  format dinamico e ancora una volta rinnovato che esplorerà i trend emergenti dell’abitare.

Il tutto, come sempre, costruito sulla base di un format che riflette le esigenze di buyer ed espositori declinandole secondo un layout espositivo articolato in macro aree e percorsi esperienziali con il duplice obiettivo di valorizzare i contenuti delle proposte e di rendere sempre più ragionate le visite” ha commentato Emanuele Guido,Exhibition Director Business Unit Lifestyle di Fiera Milano.

 

A cominciare dai due business district intorno a cui si è organizzato l’assetto della manifestazione, Home Boutique&Design e Retail Inspiration.
Home Boutique&Design è l’area dedicata alla manifattura di qualità, caratterizzata dall’identità forte delle proposte dei brand e dei prodotti presenti per soddisfare le esigenze di originalità e di innovazione dei department store e dei negozi di ricerca e offrire, al contempo, nuove ispirazioni a designer e operatori dell’home hospitality. All’interno di Home Boutique&Design trovano spazio il progetto Creazioni Italiane, dedicato all’artigianato e design Made in Italy, e l’area World Designers, la selezione dei prodotti realizzati dai migliori designer internazionali.
Il secondo district, invece, è rivolto a un target più specializzato, di cui fanno parte ugualmente produttori e distributori, con due aree identitarie, Fragrance Inspiration e Textile Inspiration, capaci di aggregare un’offerta ricca e attentamente selezionata per il negozio specializzato e il punto vendita di articoli per la casa e il regalo.

Novità di questa edizione, studiata con l’obiettivo di fornire un servizio quanto più esaustivo possibile al visitatore, saranno gli 8 percorsi tematici nei quali si articoleranno le due macro aree a cominciare dal Natale, con novità e tendenze di design per celebrare le festività, e da Think Local, il progetto dedicato alle aziende europee che, oltre a presentare una linea propria, sviluppano prodotti con il marchio del distributore o per altri brand. Spazio ai prodotti per le campagne di loyalty e per i concorsi a premi in Promozionale mentre se con Home Hospitality l’attenzione si sposta sul segmento dell’home hospitality, interessando boutique hotel, b&b, bistrot e residenziale, con Green Hometutto è incentrato sul design e sulla sostenibilità degli elementi di home decor, arredo e regalo.  Interior Design si focalizza sull’incontro con designer, architetti, arredatori ed è basato sulle attività di ristrutturazione a 360 gradi; start up innovative e PMI hanno il loro contenitore deputato in Homi Next mentre PED esplora il mondo dei piccoli elettrodomestici, dall’oggetto di lusso al prodotto studiato ad hoc per le attività promozionali.

“Grazie anche alla importante collaborazione con ICE l’agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ha aggiunto Emanuele Guido – molte sono  le conferme di buyer italiani e stranieri che hanno già deciso di essere presenti a settembre perché considerano  la nostra manifestazione un’opportunità di business unica per costruire partnership a lungo termine oltre che un momento  dove  scoprire  tendenze e novità di prodotto”.

La parola ai buyer

“Il contenuto di design è sempre più prioritario in una logica di acquisto attenta anche a una fidelizzazione a lungo termine con i fornitori, con i quali si instaura un rapporto duraturo e di fiducia di cui fanno altresì parte l’innovazione, la qualità e la brand awareness, ci dice Mohammad Al Thuwaini, owner di A2Z Home Store Co del Kuwait. Le partnership che si possono sviluppare durante il momento fieristico sono realmente il valore aggiunto per la creazione  di questo tipo di networking che sia in grado di creare quella rete solidale di cui tutti gli attori coinvolti possano beneficiare.
Siamo pronti per tornare a HOMI e scoprire le nuove proposte soprattutto nel settore della decorazione, dell’artigianato e del tableware”. Mohammad Al Thuwaini, owner di A2Z Home Store Co del Kuwait

“Sono davvero felice di poter tornare a visitare HOMI che offre un palcoscenico dove ispirarsi alla filosofia dell’ Italian Style e trovare sempre prodotti ad altro contenuto creativo, non necessariamente legati a marchi affermati, ma che abbiano storie da raccontare e non si esauriscano nel solo contenuto esteriore”.
Stéphane Sibony, Purchase Manager di Home Autour du Monde, Parigi

“Tornerò ad Homi dove, oltre ad incontrare i mieii partner commerciali, mi focalizzerò sulla ricerca di oggetti e novità per la casa, anche e soprattutto per le più prossime ricorrenze (Capodanno, Natale ecc.) e per trovare nuovi produttori nel tessile, che ha vissuto un periodo piuttosto positivo in questo recente anno”.
Nadezhda Chernova, Purchase Manager di Williams et Oliver , Mosca

La parola alle aziende

“La nostra partecipazione a questa edizione di HOMI è una sfida che abbiamo voluto raccogliere e riflette il nostro impegno verso la ripartenza del paese.La Milano Design Week sarà un importante evento per l’Italia e la sua ripartenza: il settore del design, il “supersalone” con l’arredamento e in particolare la cucina, i complementi e il casalingo saranno sotto un unico cappello insieme alla luce. Il fatto che Homi farà parte integrante di questo evento sarà sinergico per tutti questi settori. Non potevamo quindi mancare per riprendere e soprattutto aggiungere nuovi contatti con gli operatori esteri del settore”.
Clemente Bugatti – AD di Bugatti

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here