Design e Ambiente – Report Firenze Home Texstyle

0
92
Firenze Home Texstyle apertura_firenze

#tuttoandràbene e quindi per essere pronti a ripartire eccovi in piccolo ripasso delle proposte viste alle fiere di inizio anno

FIRENZE. Fantasie in stile urban metropolitano, che mixano tonalità di blu e colori ferrosi, convivono con l’attenzione ai dettagli preziosi nella biancheria per la casa, è quanto emerso dalla seconda edizione di Firenze Home Texstyle svoltasi agli inizi dello scorso febbraio. Anche in questo appuntamento si è evidenziato quello che è ormai un driver irrinunciabile per la produzione, l’attenzione alla sostenibilità (ulteriormente sottolineatao dalla creazione dell’area evento Green Hhub) nelle sue molteplici declinazioni: attenzione ai materiali, riciclo, processi produttivi ecologici,… ma anche capacità di valorizzare i saper fare legati ai territori.

1Via Roma, 60

Il colore protagonista sia della collezione letto che di quella bagno con differenti proposte, dalla spugna alla spugna con lavorazione a nido d’ape, dalla microspugna all’ecofibra.

 

 

2Tessitura Randi – Tornado

Stile urban-country per questa collezione che nasce utilizzando un filato brevettato, in 100% cotone Compact (no peeling) che, prima di essere tessuto, viene stampato e sovrattinto. Si ha così un effetto morbido, serico e carezzevole.

 

 

 

 

3Cinelli


Le nuove collezioni raccontano differenti stili dell’abitare da quello romantic- glam a quello industrial- contemporaneo.

 

 

 

4Rivolta Carmignani – Ecurie D’Angers

Rivolta Carmignani entra nel mondo della casa reinterpretando i codici della sartorialità come in questa collezione caratterizzata dal punto selleria: cuscini, copriletti, lenzuola sono realizzate in raso di puro cotone, disponibili in differenti varianti, colori e e modelli.

 

 

 

 

5Reevèr – Diamante

La collezione trova ispirazione nel ritorno dell’Art Nouveau. I nuovi tessuti in cotone organico, coltivato senza l’uso di pesticidi e sostanze chimiche, sono realizzati con tecnologie produttive che riducono l’utilizzo di acqua e le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here