Festa della Mamma: è boom di ricerche su web

0
40
Malgrado l’emancipazione degli stili di vita, la Festa della Mamma resta uno dei “trend” più forti anche sul web, ma mai così tanto: lo dicono i Dati Google e SEMrush.com rielaborati da buyitalianstyle.com, secondo i quali nel 2017 le ricerche sono aumentate rispetto al 2016 del 110%, un dato davvero inusuale e che sembra essere destinato ad essere battuto da quello del 2018, che già registra negli ultimi giorni di aprile una quantità di ricerche superiore allo stesso periodo dello scorso anno.
Ovviamente  tra le ricerche associate ci sono in primo piano i regali da fare: più del 20% si informa sui fiori, ma molto diffusa anche la bigiotteria (16%) e la ricerca di poesie e frasi (15%). Regali semplici, budget contenuti, si punta soprattutto sul simbolo, si vuole semplicemente dire “ti voglio bene”.
La motivazione è molto semplice: la Festa della Mamma non è affatto percepita come una ricorrenza solo commerciale, ma come occasione per festeggiare come si deve le nostre mamme, una figura di riferimento ancora ovviamente forte, anche in tempi complicati come questi” – hanno dichiarato Maria e Michela Lombardi, che hanno dato vita a buyitalianstyle.com , importante e-commerce italiano specializzato in mamme e bambini, con proposte simpatiche, divertenti e con prezzi contenuti.

buyitalianstyle.com è uno dei maggiori e-commerce italiani al 100%, nato dall’intuizione di due giovani imprenditrici campane, Maria e Michela Lombardi. Figlie di imprenditori del settore della produzione di abbigliamento conto terzi, alcuni anni fa decisero di contribuire ad una forte innovazione dell’impresa, avviando un e-commerce con prodotti da loro pensati, disegnati e realizzati. Abbigliamento, magliette, corredini, cuscini, gadget, tutti caratterizzati da simpatia, possibilità di personalizzazione, grande qualità nella realizzazione. Con particolare specializzazione per bambini, premaman, giovani mamme e papa’. Un’idea che ha riscosso l’immediato consenso dal mercato, permettendo alle due fondatrici di ampliare lo staff fino a 40 persone, di sbarcare all’estero e di aprire 16 punti vendita in franchising, in continuo aumento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here