Innovazione sostenibile _Tessere racconti green: il report

0
136

Un pubblico numeroso e attento quello che ha partecipato lo scorso. 21 novembre all’incontro Tessere racconti Green realizzato da Casastile in collaborazione con Messe Frankfurt.
Abbiamo voluto ricreare (dopo la pausa motivata dell’emergenza pandemica) questi momenti di riflessione sul mondo tessile proprio perché fra tutti i materiali il tessile è forse quello che più è coinvolto nella nostra vita.E lo stesso linguaggio ne è espressione. Con il tessuto portiamo personalità  nella nostra domesticità, ci vestiamo realizziamo la biancheria delle nostre case..Proprio per questo è un settore particolarmente  sensibile ai grandi temi e alle esigenza dell’oggi. Prima fra tutte l’attenzione alla sostenibilità intesa come responsabilità verso le persone e l’ambiente.

Un’attenzione che oggi è una necessità per l’industria tessile ma che diventa una opportunità  per stimolare ricerca e innovazione che possono influenzare il lavoro degli interior designer e dei progettisti.

La riflessione è partita propio da qui, dagli obiettivi definit dalla Agenda europea 2030 obiettivi che devono stimolare ad un cambiamento buono, giustoma anche bello come ha illustrato Alberto Paccanelli, presidente di Euratex, European Apparel and Textile Confederation

 

 

Un impegno, un percorso che coinvolge anche il mondo del progetto e dell’interior. E non è un caso che Ilaria Marelli  progettista che da sempre caratterizza la sua sensibilità  progettuale per un’attenzione verso il tessile, abbia impostato il suo intervento su 4 parole chiave Simple, Beautiful, Engaging Caring.

Questo concept di tessile come capacità di creare emozioni legate ad un’idea di sostenibilità lo  abbiamo trovato anche  nel racconto dai progetti  di interior di Giulia Del Piano e Corrado Conti di ovre.design studio che si definisce orgogliosamente italiano a rimarcare il valore del rispetto dei territori.

Attenzione,  rispetto, cura sono concetti emersi anche dall’intervento di Flaviano Capriotti, autore di referenze prestigiose da cui traspare un’attenzione quasi filologica ai dettagli e in cui gli elementi tessili non sono mai casuali

 

Siamo poi andati alla scoperta  del backstage  “dove tutto ha inizio” ovvero dei percorsi di ricerca nelle fibre e nei filati. Abbiamo raccontato due percorsi sostenibili.

Da una parte le fibre sintetiche che puntano  su ricerca e tecnologia per dare vita a processi produttivi meno impattanti  e su un concetto di economia circolare  che salvaguardi qualità e performance come ha spiegato Rossana Tognacca, Sales & Marketing Manager Italy Trevira GmbH

E dall ’altra  una rivalutazione delle fibre naturali in particolare del lino europeo e delle sue innovative declinazioni illustrate da Ornella Bignami, Direttore Creativo Elementi Moda partner strategico CELC confederazione Europea del Lino e della Canapa

 

 La parola è poi passata  alle aziende  che hanno eplicitato i loro percorsi di ricerca.

Così Barbara Ferrari responsabile ricerca e sviluppo di Parà Tempotest  ha spiegato due innovativi progetti  che declinano il concetto  di economia circolare applicato al  complesso settore outdoor

 

 

Il concetto  di sostenibilità come cultura, capacità di creare una filiera virtuosa  ma anche attenzione alle nuove tecnolgie per rispondere in maniera innovativa  alla esigenze dei progettisti è emerso dall’intervento di Alberto Paccanelli, CEO & Shareholder di Martinelli  Group   

E a proposito di competenze legate ai territori un progetto virtuoso poetico  ma anche portavoce di un forte senso di responsabilità capace di valorizzare l’innovazione come asset  per  rendere il made in Italy competitivo nei mercati internazionali (perché non dimentichiamo che la sostenibilità è anche una leva di business)  è stato raccontato da Pierluigi Fusco Girard, Amministratore Delegato del Linificio e Canapificio Nazionale   

Ha concluso l’incontro Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia raccontando come tutti i contenuti emersi nell’ incontro possano poi essere messi a terra e e isplicitati da un evento fieristico come Heimtextil 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here