È il momento di incontrare il futuro!

L’edizione di gennaio 2024 (dal 18 al 22) segna i 30 anni di Maison&Objet, la manifestazione parigina dedicata al settore dell’arredamento, del design e dello stile di vita. In occasione di questa ricorrenza, la fiera accompagnerà i visitatori in un viaggio verso un futuro incantato, dove tecnologia e natura esistono in armonia.
Con il titolo “TECH EDEN”, il tema di questo anniversario sarà esplorato per tutto il 2024 alla Fiera di Parigi, nei saloni della città e sul M.O.Mmarketplace e sarà declinato nelle tre aree di espressione care a Maison&Objet: architettura d’interni, retail e ospitalità. In continuità con il tema dell’anno scorso “TECH EDEN” vuole trasmettere ottimismo attraverso forme e colori, concentrandosi sulla biofilia futuristica, un nuovo mondo di benessere.


“Maison&Objet è sempre più attenta ai suoi clienti e alle loro esigenze e la nostra ambizione è quella di illustrare tutte le opportunità disponibili nel settore dell’arredamento, del design e degli stili di vita e di sostenerne attivamente lo sviluppo. – Ha commentato MélanieLeroy, direttore generale della manifestazione – Ciò si riflette nella qualità del programma di eventi della prossima edizione: il progetto innovativo del Designer dell’anno, lo sviluppo di uno spazio What’sNew? che risponde alle sfide del retail e l’Hospitality Lab, che incarna una visione unica e lungimirante dell’ibridazione dei locali dell’ospitalità”.
Il tema di Maison&Objet per il 2024, “TECH EDEN”, ideato in collaborazione con l’agenzia di strategia creativa Peclers Paris, invita i professionisti a ripensare la progettazione e la disposizione degli spazi, aumentando l’innovazione tecnologica e utilizzando approcci estetici e ambientali innovativi. Mentre le crisi e le tensioni sociali rafforzano il nostro bisogno di sentirci a nostro agio nelle nostre case, le tecnologie all’avanguardia rispondono con nuovi servizi che si ispirano alla natura e ne offrono una versione sofisticata. Da qui nasce il concetto di design biofilico e di risveglio, esperimenti sostenibili e tecnologici rivolti a una tribù emergente riunita dai social media. In un mondo iperconnesso, digitalizzato e fisico, dove realtà e finzione si incontrano, i tour virtuali e gli occhiali 3D a realtà aumentata vanno di pari passo con l’aromaterapia e la terapia della luce, stimolando tutti e cinque i sensi umani nei luoghi di ospitalità di domani.
Focus sul retail nello spazio “What’s New? In Retail”; spazio che si è trasformato in un vero e proprio think-tank per il settore della distribuzione ormai omnicanale, offrendo una selezione di nuovi prodotti, un programma di workshop e conferenze, una caffetteria e numerose idee di merchandising. Mentre lo spazio tendenze “What’s New? In Decor” di Elizabeth Leriche, si concentrerà su un nuovo approccio alla decorazione d’interni ispirato al tema della sessione e tradotto in modelli, tessuti, installazioni e decorazioni immersive.

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,240FansLike
2,199FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories