Il Gruppo Martinelli Ginetto acquisisce la Satta e Bottelli

0
230
Martinelli Ginetto
1921-2021: compleanno importante per la storica azienda di nobilitazione dei tessuti di Nerviano Candeggio
Martinelli Ginetto
I soci: Sergio e Luciano Martinelli, Alberto Paccanelli

Dopo un anno controverso e delicato per tutti, il Gruppo Martinelli Ginetto– attraverso la controllata Finissaggio Tessile S&B – porta a termine l’acquisizione della Manifattura Satta e Bottelli

Acquisizione che rilancia l’azienda di Nerviano proiettandola in una prospettiva che mira allo svecchiamento della produzione e alla valorizzazione delle importanti competenze e dei know-how costruiti in 100 anni di attività al servizio delle migliori aziende italiane ed europee.

Con l’acquisizione della storica “Satta” di Nerviano, il Gruppo Martinelli Ginetto rafforza ulteriormente la propria presenza lungo la filiera produttiva del settore, costruendo nel segmento della nobilitazione tessile una leadership europea di alto livello che si fonda sempre di più sui temi della sostenibilità, dell’innovazione e della qualità al servizio della clientela.

La grande esperienza produttiva, il know how tintoriale e di processo, l’ampio parco macchine atte alla nobilitazione di tessuti di grandi altezze, rappresentano per Gruppo Martinelli Ginetto un importante patrimonio che si declina in numerose procedure innovative, come ad esempio i nuovissimi trattamenti antibatterici e antivirali.

Alberto Paccanelli, socio e amministratore delegato del Gruppo Martinelli Ginetto, nonché presidente di Euratex, la Confederazione Europea del Settore Tessile e Abbigliamento, commenta così l’acquisizione:

«La pandemia ci ha insegnato a non dare nulla per scontato. Andiamo avanti, con prudenza e consapevolezza, ma guardiamo oltre e investiamo credendo nel futuro. La chiave per costruire un progetto che funzioni risiede principalmente nella capacità di creare un gruppo di lavoro, sia di collaboratori che di clienti e fornitori, unito dagli stessi valori che vedono in Satta e Bottelli una realtà fondamentale per sostenere lo sviluppo dei prodotti tessili Made in Italy nel mondo. Qualità e servizio alla clientela, innovazione, ricerca e sviluppo, uniti a una forte etica del lavoro sono i nostri valori di Gruppo, e su questi vogliamo costruire i prossimi 100 anni della Satta».

TRATTAMENTI INNOVATIVI

Sanovir, trattamento ecosostenibile su tessuto con proprietà anti virali e antibatteriche
Pensato per il mondo della casa, Sanovir risponde efficacemente anche alle esigenze del mondo hospitality, hotel, B&B, Spa e ristoranti, e del mondo delle case di cura che hanno con Sanovir un’arma in più contro virus e batteri.

Sanovir: come funziona
I tessuti Sanovir in pochi minuti eliminano in modo duraturo i batteri nocivi e inibiscono attivamente i virus.
Questa tecnologia di trattamento tessuti con applicazione in fase di nobilitazione e finissaggio impedisce ai tessuti di divenire una superficie facilmente attaccabile da virus e batteri nocivi, riducendo sensibilmente il rischio e la velocità di trasmissione.

Sanovir: la tecnologia ecosostenibile e salutare
A differenza di altri trattamenti sul mercato che utilizzano prodotti difficilmente trattabili in fase di depurazione, e quindi poco rispettosi dell’ambiente, il trattamento Sanovir è caratterizzato da prodotti biocidi a base d’acqua facilmente depurabili e quindi altamente eco-sostenibili.
Inoltre, il trattamento Sanovir è certificato Oekotex a garanzia di salubrità nell’utilizzo del tessuto e non provoca allergie o irritazioni alla pelle.
Il trattamento Sanovir non altera le proprietà fisiche e meccaniche dei tessuti conferendo una mano confortevole e fresca. L’effetto di finissaggio tessile dura fino a 30 lavaggi a temperature fino a 60°.

Sanovir: i vantaggi in breve
• Tecnologia antimicrobica con riduzione dell’attività virale
• Tecnologia permanente e non migrante garantita per 30 lavaggi a 40/60°
• Processo eco-sostenibile esente da metalli
• Ideale per tutti i tessuti per arredo e biancheria della casa
• Salubre, nessuna irritazione della pelle (certificazione Oekotex 100)
• Biodegradabile e riciclabile (standard OECD 209/302B)
• Prodotto registrato e testato (BPR – EU PT2, PT7, PT9 e TR)
• Prodotto registrato EPA (USA)

OBIETTIVO SOSTENIBILITA’

Sistemi di co-generazione e pannelli solari tra le principali azioni messe in campo per raggiungere importanti obiettivi: ridurre il più possibile l’impatto ambientale, ottimizzare i consumi dell’acqua e abbassare l’utilizzo di energia proveniente da fonti fossili.
In particolare Satta ha investito nel tempo nell’aggiornamento e ampliamento dell’impianto di depurazione e smaltimento reflui, da sempre tema di rilievo per il Gruppo Martinelli Ginetto.

 

Chi è Gruppo Martinelli Ginetto
È un gruppo manifatturiero che oggi copre la filiera del tessile d’alta gamma per la casa dalla filatura alla tessitura, nobilitazione e tintura, con posizione di leadership a livello mondiale. I siti produttivi e le diverse divisioni compongono una realtà articolata e fortemente integrata, controllata e affidabile. Dalla selezione delle materie prime alla nobilitazione finale, dalla creazione stilistica alla consegna del prodotto, la filiera del Gruppo Martinelli Ginetto si fonda su una forte integrazione delle diverse fasi produttive, sull’innovazione tecnologica e sul controllo della qualità di processo e servizio a tutti i livelli.

Chi è Satta&Bottelli
Finissaggio Tessile S&B si estende su una superficie di 100mila mq di cui 40mila coperti.
Con 130 dipendenti, la sua attività produttiva annua, esclusivamente conto terzi, è di circa 80 milioni di metri quadrati di tessuti di cotone, lino e misti, composti da una serie variegata di articoli che spaziano dalle tele ai rasi lisci e jacquard, trapunti e tessuti tecnici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here