Ankarsrum Kitchen AB sponsorizza la ricetta del primo pane del mondo

0
60
Il Pane del Mondo

L’idea di elaborare un pane universale che ingloba tutte le caratteristiche del pane dei Paesi di tutto il mondo è del brand svedese Ankarsrum Kitchen AB – produttore dell’omonimo robot da cucina svedese Ankarsrum Assistent Original.

Se il robot da cucina Ankarsrum Assistent Original sempre più popolare, sia in Svezia che all’estero, ha dato origine all’idea di trovare un modo per coinvolgere e unire le persone del Globo tramite la cottura, la ricetta de “Il Pane del Mondo” è stata generata dai dati ricavati dall’analisi ricette raccolte in tutti gli angoli della terra, ed elaborata insieme a Sébastien Boudet, panettiere di origine francese e oggi leader in terra svedese.

Entrambi oggi, sono orgogliosi di condividerla. La ricetta per fare “il Pane del Mondo” è un algoritmo generato dai dati e basato sull’elaborazione degli ingredienti e delle caratteristiche più comuni raccolti nelle varie ricette. Ciò ha permesso di determinare gli ingredienti, la quantità, la tecnica di cottura e la forma. Il risultato è stato un pane focaccia che contiene, inoltre, 3 tipi di farina.

“Ci auguriamo che tutti, sia gli appassionati sia i panettieri, diano un nuovo input e rivalutino l’importanza della cottura del pane”, afferma Marcus Grimerö, Direttore Marketing presso Ankarsrum Kitchen AB.

“Partendo dal presupposto che i computer e le persone non parlano la stessa lingua – dice Sébastien Boudet, da 25 anni in Svezia e noto per le sue presenze televisive su Kanal 5 -,  il mio ruolo è stato quello di rendere la ricetta a misura d’uomo. È una grandissima soddisfazione essere stato coinvolto nella produzione di un pane non tradizionale, che rappresenta un simbolo mondiale, per unire le diversità ad ogni latitudine e longitudine”.

Un passo per volta per ottenere un pane focaccia generata da dati

• Il lavoro è iniziato con uno studio preliminare e con lo sviluppo di una strategia per ottenere scientificamente ed empiricamente “il Pane del Mondo”.

• La ricerca è stata fatta per scoprire il pane più popolare tra tutti i Paesi della terra. Il criterio è stato creare ricette tradizionali in cui sono state fatte valutazioni sulla base della frequenza degli eventi e della storia centrata su dati aggregati, raccolti da banche dati di ricette, libri di cucina, Wikipedia e Blog dei vari Paesi.

• È stato creato un database globale dedicato al pane contenente la ricetta più caratteristica di ogni Paese con una quantità sufficiente di informazioni statisticamente accettabile. Questo database ha classificato tutte le caratteristiche e gli ingredienti immaginabili che una ricetta potrebbe contenere. Il risultato è stato 12.608 punti di dati univoci (ad esempio, quantità, gradi e forme).

• Nella fase finale è stata sviluppata una serie di algoritmi, ciascuno dei quali ha calcolato gli ingredienti, la quantità di ogni ingrediente, la tecnica di cottura e la forma de “il Pane del Mondo”. I risultati di questi singoli algoritmi sono stati poi combinati in una scheda dati che ha generato il codice sorgente per “il Pane del Mondo”.

• Infine, baker Sébastien Boudet ha adattato il metodo e gli ingredienti della ricetta per rendere il pane cotto al punto giusto e, ovviamente, commestibile.

LA RICETTA DEL PANE DEL MONDO
250 g di Farina di Grano setacciata
150 g di Farina di Farro
50 g di Farina di Mais
100 g di Segale spezzato (+ 100 ml di acqua bollente)
30 g di Semi di Lino interi
30 g di Zucchero di Canna grezzo
20 g di Burro fuso a temperatura ambiente
50 ml di Olio Extra Vergine di Oliva
15 g di Sale Marino
2 g di Lievito biologico
400 ml di Acqua (a 35° C)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here