I mood della casa secondo Trend Bible

0
60

La partecipazione di Trend Bible alle principali fiere dedicate al settore casa permette di monitorare sul campo i comportamenti dei consumatori svelando alle aziende produttrici le strade da percorrere per ottenere successo di vendita.

All’Home + Housewares Show di Chicago era presente Naomi Pollard, Senior Strategist Trend, che ha espresso le sue osservazioni durante il seminario Global Home and Interior Trends for 2020.

Tracciare le nuove tendenze nell’era digitale non è un compito facile, a causa della velocità dello scambio di informazioni, ma gli studi dimostrano che i produttori di articoli per la casa e i rivenditori che si allineano ai percorsi emergenti possono trarre enormi vantaggi. «Non è necessario seguire 100 direzioni differenti – spiega Pollard -. Si possono apportare cambiamenti mirati che offrono margini di grande guadagno».

Trend Bible ha così analizzato il rapporto delle famiglie con la propria casa. In dettaglio,
i sei temi chiave:

Ripensare la disponibilità dei prodotti: i consumatori sono attenti a temi quali spreco e sostenibilità e ciò rappresenta una sfida e un’opportunità per l’industria dei casalinghi. I prodotti longevi e riutilizzabili riscontrano successo e, proposti nelle tonalità della terra,
trasmettono un messaggio ecologico.

Casa sana: la qualità dell’aria comporta una crescente preoccupazione in tutto il mondo, così come l’origine dei materiali utilizzati per determinati prodotti.

Casa vissuta: le nostre case sono messe alla prova e, spesso, più generazioni vivono sotto lo stesso tetto. Le abitazioni dispongono di spazi piccoli e chi può usufruire di una casa più grande si trova in una situazione di confusione. Un terzo dei proprietari non possiede il tavolo in sala da pranzo in quanto evocativo della postazione sul luogo di lavoro.

La gioia di avere una casa pulita e in ordine: la pulizia è stata elevata a forma d’arte e guru di questa tendenza è Marie Kondo, scrittrice giapponese di economia domestica e ideatrice del metodo KonMari che aiuta a riordinare, mentre Mrs Hinch, influencer, condivide tutti i segreti per la pulizia perfetta. «Con così tanto caos nel mondo, avere la propria casa in ordine aiuta a farci sentire meglio», commenta Pollard.

– Consumatore ambizioso, casa alla moda: marketing e pubblicità dovrebbero aiutare a vivere al meglio la propria vita e suggerire proposte per rendere più piacevole la propria abitazione.

Connessioni profonde, spazi sacri: in un mondo di declinante spiritualità, emerge una nuova generazione di guru del benessere. Sono sempre più diffuse le pratiche di yoga e lo studio dell’oroscopo e, a casa, ciò potrebbe significare creare spazi contemplativi per isolarsi e ritrovare serenità.

Molte di queste tendenze descritte saranno trattate nelle prossime pubblicazioni di Trend Bible. Tra gli approfondimenti, due esempi sono stati anticipati da Naomi Pollard nella sua presentazione. L’edizione autunno-inverno 2019-2020 toccherà il tema definito Lo spazio prezioso: ciò significa incoraggiare a trasformare l’ambiente domestico in un luogo quasi sacro, in risposta all’iper-connettività delle nostre vite, in cui provare ancora stupore e godere dell’atmosfera intima della propria casa. Sarà possibile donare alla propria abitazione un aspetto più spirituale con colori oro e viola e gli elementi di cui circondarsi includeranno forme semplici ed eleganti, sfere, oggetti ispirati alla volta celeste, cristalli e prodotti alimentari dalle elevate proprietà nutrizionali.

 

Design senza tempo, introspezione, benessere per la primavera del 2020
©Trend Bible

La pubblicazione dedicata alla primavera-estate 2020, invece, approfondirà il concetto di valorizzare la vita godendo dei piccoli momenti di felicità concentrandosi sull’introspezione, sul benessere, sul design senza tempo e sull’imperfezione della natura e trova espressione nella cultura giapponese, a cui si ispirano oggetti per riprodurre antichi rituali. Ciò non significa escludere la tecnologia, ma la tendenza emergente è lo stile wabi-sabi, design artigianale con forme imperfette dai colori neutri e organici, superfici ruvide e dalle texture particolari che si rifanno all’antica tecnica definita Kintsugi, ovvero l’arte giapponese di riparare le ceramiche con lacca mescolata a oro, argento o platino. Per gli elementi di design spazio a forme pulite e semplici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here