I 5 NUOVI stili che interpretano la domesticità

Casa romana del circuito onefinestay
Helen Jamieson, senior trend strategics di Trend Bible, società di ricerca specializzata nell’analizzare e anticipare le tendenze del mondo della casa, ha evidenziato alcuni significativi cambiamenti che influenzano gli stili e i comportamenti nello spazio domestico.

Helen Jamieson, senior trend strategics di Trend Bible, società di ricerca specializzata nell’analizzare e anticipare le tendenze del mondo della casa ha evidenziato alcuni significativi cambiamenti che influenzano gli stili e i comportamenti nello spazio domestico.

1VIVERE BENE NEGLI SPAZI PIÙ PICCOLI

Aumenta il numero delle persone che vivono in spazi più piccoli, sia per necessità (anche con l’aumentare della densità di popolazione) che per scelta (le abitazioni di dimensioni ridotte stanno diventando trendy). Ma ciò non significa sacrificare comfort e funzionalità. I progetti di arredo si adattano a queste nuove dimensioni abitative, popolandosi di strumenti multifunzionali e intelligenti. Gli elettrodomestici diventano sì di dimensioni ridotte, ma anche multifunzionali. Ad esempio, una lavastoviglie a incasso può anche essere utilizzata per la cottura a vapore, come nella foto tratta da “Cucinare in lavastoviglie”, di Lisa Casali, e per sterilizzare biberon e oggetti per bambini.

2ADATTARE L’ATMOSFERA

 

Gli spazi abitativi stanno diventando sempre più multifunzionali e c’è una diffusa propensione verso la personalizzazione degli ambienti a cui è richiesto, non solo di interpretare le esigenza quotidiane dei consumatori, il loro desiderio di salute e benessere, ma anche i loro cambiamenti di umore. Questo fa sì che i consumatori investano di più in dispositivi in grado di coinvolgere i sensi. Ne sono un esempio le luci che variano secondo il trascorrere delle ore del giorno, o dispositivi come il diffusore sonoro Sony Life Space Glass che unisce luce e suono e può essere facilmente regolato quando lo si trasporta da una stanza all’altra. Una tendenza che viene interpretata da dispositivi intelligenti ma anche da “prodotti tradizionali” come le candele profumate e i diffusori di fragranze.

3 CIBO E SENTIMENTO

 

 

I consumatori hanno una nuova relazione con il cibo, tendono ad adottare un approccio più libero nei confronti della loro alimentazione, vale a dire che possono ad esempio rimanere fedeli a cibi sani, leggeri e green durante la settimana lavorativa, ma poi durante il fine settimana gratificarsi con hamburger, patatine fritte e dolci. Inoltre, i social media stanno creando un approccio fashion al cibo, basta dare un’occhiata a Instagram per rendersene conto e, naturalmente, l’industria alimentare sta interpretando questo comportamento proponendo formati e prodotti insoliti e con un estetica accattivante. Nella foto, piatto di Marco Martini, The Corner, Roma - Foto di Andrea di Lorenzo.

4 SMARTHOME

Cresce l’attenzione verso le tecnologie che rendono la casa intelligente. Si tratta però di un concetto di tecnologia strettamente legato a quello di benessere: la tecnologia viene interpretata come una risposta a quelle che sono le esigenze quotidiane per rendere l’abitare e il vivere funzionale ma in un’atmosfera tranquilla e contemplativa. Nella foto, il divano intelligente LG-Natuzzi presentato al Salone 2018.

5 PULIZIA COME FORMA D’ARTE

Il tempo è oggi considerato una delle più grandi ricchezze, per questo le persone non vogliono trascorrerne troppo a fare lavori che considerano noiosi o poco gratificanti come le pulizie di casa. A meno che anche le pulizie diventino una forma d’arte. «I consumatori sono alla ricerca di modi più semplici e veloci, modi più efficienti, ma anche più piacevoli o gratificanti per portare a termine i lavori domestici». Ecco allora le proposte di prodotti per la pulizia naturali, ecologici, che assomigliano, anche nel packaging, a veri e propri cosmetici. Nella foto, la collezione di detergenti Home Purity de L’Oca Nera.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here