Da WGSN, i 5 trend (anche curiosi) della casa del futuro

0
78
WGSN

Gli esperti di WGSN, l’autorità globale in materia di cambiamenti che utilizza la previsione  delle tendenze combinata con la scienza dei dati per aiutare a anticipare i trend, hanno evidenziato alcune tendenze che impronteranno i lifestyle dell’abitare nel 2022 e oltre: dalla biofilia allo smart working, al nuovo artigianato.

1

Alberi indoor

Ulteriore upgrade della progettazione biofilica ecco da WGSN la cosiddetta era del Planthroposcene (la relazione intrecciata tra piante e persone) che si esprime nel desiderio di coltivare veri e propri alberi in casa o almeno sul balcone. A Eindhoven. Trudo Verticale Forest progettato da Stefano Boeri architetti è il primo Bosco Verticale in social housing, ospita 125 appartamenti e 125 alberi di diverse specie, distribuiti sulle quattro facciate insieme a circa 5,200 arbusti e piante di piccola dimensione. In collaborazione con l’agronoma Laura Gatti.

2Fibre liberiane

WGSN
Il lino secondo C&C Milano

Le fibre liberiane, coltivate in modo rigenerativo, aumenteranno di importanza man mano che l’industria tessile cercherà alternative sl cotone. Il gruppo delle fibre liberiane (fibre vegetali derivate dalla parte esterna dello stelo della pianta), che comprende lino, canapa, rami e iuta, secondo indagine WGSN supporta pratiche agricole rigenerative che possono aiutare il suolo.

3Trame trapuntate

WGSN
La collezione di Peter Saville per Kvadrat

Il boom dell’artigianato ha visto un’esplosione di trame trapuntate: #tuftok è unhastag in rapida crescita su TikTok. Questa tendenza WGSN ha un potenziale a lungo termine, poiché anche nelle accademie di belle arti il tufting è molto utilizzato. Tappeti e oggetti trapuntati (sì, ci sono anche specchi trapuntati) diventano protagonisti di differenti ambienti, dal pavimento del bagno alle poltrone del soggiorno e alla parete della sala da pranzo, andando ad intercettare soprattutto l’attenzione di Millennials e Gen Z. Ecco allora che le trame trapuntate fanno la loro apparizione anche nelle nuove collezioni di brand e stilisti.

 

4Profumo in differenti declinazioni

WGSN
Diffusori con fiori stabilizzati di Cocodor

Il potere del profumo di creare emozioni è venuto alla ribalta dopo la pandemia. Gli sviluppatori stanno progettando edifici profumati per attirare gli inquilini, consapevoli della influenza del fragranze sulle decisioni d’acquisto. Designer come Marcin Rusak collaborano sempre più spesso con i profumieri per sviluppare essenze su misura. In casa, secondo WGSN, i consumatori sono consapevoli dell’importanza delle profumazioni per creare atmosfere differnti inogni stanza e momento della giornata. L’ innovazione e la diversificazione caratterizzano anche le candele profumate, in particolare si punta su contenitori preziosi e riutilizzabili. Anche l’incenso di fascia alta (popolare nella Generazione Z) farà breccia nel mercato. Una nuova tendenza interessante vede abbinamenti di candele da bruciare prima o dopo cena per mescolarsi con i profumi del cibo.

5Camera da letto “laterale”

WGSN
foto @houzz

Peculiarità della Generazione Z è assumere ruoli differenti ogni giorno dice WGSN: studente, stagista, creatore di contenuti, proprietario di una piccola impresa… tutte queste identità sono spesso gestite dalla privacy della loro camera da letto. Ecco allora che questa stanza assume differenti funzioni: da studio di registrazione a magazzino, a postazione dil avoro… E per le differenti occasioni se cerca de personalizzare l’ambiente. È qui che entra in gioco la possibilità di utilizzare elementi d’arredo coinvolgente ma anche veloci (set di cuscini, fondali in tessuto, piccoli complementi, carte da parati…) per creare a costi contenuti un’estetica che può cambiare in base alle esigenze e ai momenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here