Vetrine & retail: Natale in vetrina

vetrine di natale - visual merchandising


Il più importante appuntamento dell’anno per ogni attività commerciale è ormai prossimo e si sente nell’aria già il fermento per i preparativi. Un evento di questo tipo comporta all’interno del punto vendita un vero e proprio stravolgimento nell’esposizione, sia in vetrina che negli spazi interni. Ogni angolo dovrà essere ottimizzato e reso il più possibile coinvolgente e stimolante, per generare nel cliente una gratificante esperienza d’acquisto.

In questo periodo l’affluenza di pubblico è al culmine per cui presentarsi al meglio vorrà dire, non solo registrare importanti risultati a livello commerciale, ma anche lasciare un’appagante ricordo del negozio che sarà estremamente utile per il passaparola, anche nei periodi successivi.

Il Natale è da considerarsi la “Quinta Stagione e la vetrina, in questo periodo, assume ancor più un ruolo fondamentale: “spettacolarizzare” il prodotto. È lo strumento di comunicazione più potente ed efficace di cui disponiamo e, contrariamente a quanto spesso si pensa, la vetrina non ha necessariamente la funzione di vendere, ma di catturare l’attenzione, emozionare e stimolare l’osservatore ad entrare per poi trasformarlo in un potenziale cliente.

Ecco perché le vetrine che vengono realizzate per il Natale divengono veri e propri palcoscenici dove si dà libero sfogo alla fantasia ed alla creatività: ci si ispira a paesaggi e personaggi fantastici o si ricreano ambientazioni calde e suggestive dove si respira aria di festa, ma in ogni caso si fa leva sulla sfera emozionale per risvegliare nell’osservatore ricordi e sentimenti coinvolgenti capaci di stupirci ed emozionarci come quando eravamo bambini.

La Magia del Natale.012Realizzare un allestimento natalizio di questo tipo implica necessariamente un notevole impegno e tempi piuttosto lunghi: per prima cosa la scelta del tema che si vuole interpretare, poi la realizzazione della scenografia studiata nei minimi particolari ed infine l’allestimento vero e proprio facendo in modo che i prodotti selezionati divengano i veri protagonisti della scena.

La Foresta Incantata

Riporterò qui di seguito un esempio di come è nato un mio allestimento che ho intitolato “La Foresta Incantata“e di come si possa raccontare una storia.

Era il 2013 ed in qualità di visual della Villeroy & Boch ero stata come tutti gli anni in fiera a Francoforte nel mese di febbraio per visitare Ambiente. Quell’anno la Collezione Natalizia proposta dall’Azienda era ispirata al mondo delle fiabe ed in particolare alla fiaba di “Hansel e Gretel”. Nel visionare l’intera collezione fu proprio l’immagine di uno dei piatti più rappresentativi ad attirare la mia attenzione: si trattava di un castello composto da due torri collegate tra loro da un arco sotto al quale passava la slitta di Babbo Natale.

Rientrando a Roma cominciai ad elaborare quella che sarebbe stata la scenografia della presentazione del Natale V&B durante il Roadshow di quell’anno che avrebbe avuto come location una prestigiosa nave da crociera, la Costa Favolosa. Costruii quella struttura riproducendola nei minimi particolari ed inserendo all’interno delle finestre illuminate le sagome di Hansel e Gretel e della strega che li tiene prigionieri.

Ho poi immaginato che la scena si svolgesse all’interno di una foresta stregata: ho realizzato quindi una serie di alberi bianchi piuttosto stilizzati e completamente spogli, volutamente a contrasto con i colori forti della struttura e che richiamassero in qualche modo un paesaggio invernale piuttosto surreale ma che avessero anche, e soprattutto, la funzione di espositori.

La Magia del Natale.020Infine, come ultimo elemento a completare il tutto e rafforzare l’idea del Natale, ho costruito una slitta del tutto simile nella forma e nei colori a quella di porcellana della collezione V&B immaginando di collocarla sotto l’arco del castello.

La Magia del Natale.021Quando poi montai l’intera scenografia all’interno di una delle sale della nave utilizzai ogni sorta di materiali come pigne, corteccia di pino, rami spogli e tralci di bacche, neve e muschio nordico, tutto per simulare la magia di un paesaggio favolistico ed emozionale in cui tutti i prodotti potessero prendere vita: ecco come è nata “La Foresta Incantata”, una scenografia ed un’ambientazione che hanno rappresentato il Natale V&B di quell’anno e che sono state riprodotte anche in numerosi punti vendita selezionati su tutto il territorio nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here