Ambiente 2017: trend e novità globali dei beni di consumo

AmbienteCon le cinque giornate di Ambiente il quartiere fieristico di Francoforte diventail barometro delle tendenze e la piattaforma commerciale e del design dei settori tavola, cucina, articoli casalinghi e tematiche del gusto, idee regalo, interior design e oggettistica per la casa.

Ambiente è suddivisa in tre saloni tematici: Dining, Living e Giving. L’intera parte orientale del quartiere fieristico, ovvero i padiglioni dall’1 al 6, è occupata da Dining con le più recenti novità del settore, mentre Giving e Living si estendono nella parte occidentale del polo fieristico.

Ambiente«Ambiente è il fulcro del mercato globale dei beni di consumo. A Francoforte espositori provenienti da oltre 90 Paesi presentano le loro novità e definiscono i nuovi trend che domineranno anche oltre il 2017», ha dichiarato Thomas Kastl, direttore di Ambiente Dining.

Uno sguardo ad Ambiente 2016

Ad Ambiente 2016 hanno partecipato 4.367 espositori provenienti da 96 Paesi, che a Francoforte hanno presentato tutte le loro novità e innovazioni per cinque giornate su una superficie espositiva di 308.000 metri quadrati lordi 1. Con 361 aziende, l’Italia si è posizionata al 4° posto nella classifica delle nazioni maggiormente rappresentate tra gli espositori; sul fronte dei visitatori l’Italia ha conquistato invece la seconda posizione: dei 137.000 visitatori totali giunti a Francoforte da 143 Paesi, 6.675 provenivano dal Belpaese.

Nel 2016 per la prima volta il 55% dei visitatori proveniva dall’estero. Le dieci nazioni maggiormente rappresentate tra i visitatori sono state, dopo la Germania, Italia, Francia, Paesi Bassi, Gran Bretagna, Cina, Spagna, USA, Svizzera, Corea del Sud e Turchia.

Ad Ambiente 2016 circa 270 espositori hanno presentato soluzioni su misura per il settore alberghiero e della ristorazione, trasformando così la fiera nell’evento di riferimento del settore contract e Horeca. I professionisti e i decision maker del settore alberghiero e della ristorazione, come responsabili di progetto e degli acquisti, arredatori, architetti d’interni e designer, ristoratori e operatori del settore alberghiero di lusso, trovano ad Ambiente i giusti partner per i loro progetti e inoltre possono ordinare direttamente in fiera le nuove tendenze.

Nell’ambito di Ambiente il settore Passage si è conquistato un proprio spazio come piattaforma consolidata per il volume business internazionale. Su una superficie espositiva di circa 50.000 metri quadrati distribuita su cinque padiglioni, circa 1.500 espositori provenienti da 57 nazioni hanno presentato ad Ambiente 2016 una vasta offerta internazionale di prodotti. I settori espositivi “Passage”, con focus sull’attività di sourcing, consentono di trovare in modo mirato fornitori qualificati e di poter effettuare gli ordini direttamente presso i produttori. L’offerta spazia qui da prodotti industriali ad articoli fatti a mano per grossi volumi d’acquisto, anche nel settore customizing.

NOVITA’ AMBIENTE 2017

How very BritishNel 2017 sarà la Gran Bretagna il ‘Paese Partner’ di Ambiente, quindi dopo il tricolore italiano nel 2016, la prossima Ambiente sarà nel segno della union jack. I prodotti degli espositori britannici saranno presentati in una mostra spettacolare dedicata al Paese Partner, progettata e curata dalla designer britannica Janice Kirkpatrick.

Le aree Talents “Ethical Style” e “Fashion Accessoires”I buyer alla ricerca di idee nuove e originali non possono lasciarsi sfuggire le aree espositive “Talents” e “Next”. Questi spazi promozionali targati Messe Frankfurt rappresentano per tanti giovani designer un vero e proprio trampolino di lancio per la carriera professionale. Per la prima volta nel 2017 i giovani ‘talenti’ presenteranno le loro creazioni anche nei settori “Fashion Accessoires” nel padiglione 9.2 ed “Ethical Style” nel padiglione 11.0; nel salone Dining/Contemporary Design (pad. 4.0) si troverà, come sempre, l’area Talents dedicata a progetti innovativi per la tavola e la cucina. Parte integrante del programma di iniziative promozionali della fiera sono anche le aree espositive Next, riservate alle giovani imprese creative che intendono consolidare la propria posizione sul mercato internazionale. Nei padiglioni 9.2, 11.0 e 11.1 i newcomer avranno la possibilità di presentare le loro prime collezioni.

Ethical Style Guide: Ecologico, equo e solidale: in tutto il mondo cresce l’interesse dei consumatori per i prodotti sostenibili. La Ethical Style Guide informa i visitatori sui prodotti sostenibili in mostra ad Ambiente sulla base di categorie come ‘eco-friendly materials’, ‘fair & social production’, ‘re/upcycling design’ e ‘handmade manufacturing’.

Programma di eventi collaterali di alto profilo: 

  • All’edizione 2017 nel settore Accessoires & Jewellry (padiglione 9.2) sarà proposto per la prima volta un programma di conferenze, che oltre a trattare tematiche d’attualità del settore della moda e dei gioielli, fornirà ai rivenditori al dettaglio utili consigli per il loro business.
  • Ad Ambiente 2017 saranno presentate le principali tendenze per la tavola e la cucina, l’interior design e le idee regalo. Quattro tendenze stilistiche saranno sviluppate e messe in scena in una mostra a cura dell’ufficio stile bora.herke.palmisano.
  • Prodotti intelligenti attendono i visitatori nella mostra Solutions. Il designer e curatore della mostra Sebastian Bergne presenterà soluzioni ‘intelligenti’ selezionate tra gli espositori di Ambiente, con focus sui prodotti per la tavola e la cucina e gli articoli casalinghi. I prodotti più innovativi saranno illustrati con un breve videoclip.
  • Anche nel 2017 Ambiente farà da cornice a prestigiose premiazioni. Prodotti in grado di coniugare estetica e funzionalità saranno insigniti del premio Design Plus ed esposti in una mostra dedicata per tutta la durata della fiera. Quest’anno il concorso prevede un’edizione speciale dedicata al tema ethical style. Il German Design Award sarà assegnato durante il primo giorno di fiera e i visitatori potranno ammirare i prodotti premiati in una mostra speciale. Anche il Premio all’innovazione in cucina e il Plagiarius, il negative award dei prodotti piratati, saranno conferiti nel corso di Ambiente.

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,362FansLike
2,278FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories