Giocare con la luce: le collezioni Lodes

0
40
Lodes

Nell’ambito di una nuova fase di progettazione e innovazione illuminotecnica, il marchio Lodes lancia le sue collezioni 2021 che vedono in primo piano Easy Peasy e Random Solo, due lampade firmate Luca Nichetto e Chia-Ying che testimoniano il dinamico approccio del brand all’innovazione produttiva e al design contemporaneo, e insieme celebrano il recente rebranding dell’azienda in occasione del suo settantesimo anniversario.

Massimiliano Tosetto, Direttore Generale di Lodes, ha detto: “Il lancio di nuovi prodotti dimostra il nostro impegno a favore della creatività, della diversità e dell’innovazione in azienda, mentre continuiamo ad ampliare il nostro portafoglio di prodotti competitivi di alta qualità. Easy Peasy e Random Solo incarnano l’evoluzione della nostra azienda in un leader internazionale, creando soluzioni di illuminazione innovative e stimolanti per qualsiasi atmosfera e ambiente“.

Lampada da tavolo Easy Peasy by Luca Nichetto

Easy Peasy è un set di lampade da tavolo portatili e ricaricabili, composte da due elementi stondati, un corpo e un pomolo. Si presenta con una linea sculturea e distintiva che ricorda la forma delle campane ma è realizzata in vetro soffiato e metallo.

Le caratteristiche principali sono la sua portabilità, le diverse forme e colori e la funzione “dim-to-warm” della sua fonte luminosa, e permettono agli utenti di interagire e giocare con le differenti configurazioni della luce.

Easy Peasy, che combina diverse superfici, creando variazioni tattili grazie ai suoi componenti in vetro, plastica e metallo, è disponibile in quattro combinazioni di colori (Chestnut, Flamingo, Lagoon e Kelp). Il corpo lampada è caratterizzato da una base metallica che ospita la sorgente luminosa a LED e da un diffusore in metacrilato, abbracciato da una campana di vetro che filtra la luce.

Sistemato sulla parte superiore, un distintivo pomolo arrotondato permette di accendere e spegnere la lampada e di dimmerare l’intensità e il calore della luce. Ruotando la manopola, la luce si modula gradualmente grazie alla tecnologia LED “dim-to-warm”, mentre la presa micro-USB alla base permette di ricaricare la batteria, consentendo molteplici utilizzi in ambienti e contesti diversi. La base è inoltre accuratamente progettata per includere l’interruttore, la connessione per il cavo e un anello di gomma che ne aumenta la stabilità.

Luca Nichetto, Design Curator di Lodes ha detto: “I prodotti che stiamo lanciando sottolineano la necessità di approfondire ulteriormente il rapporto tra prodotti e utenti, fondendo forma e funzione. Oggi il design richiede una perfetta integrazione tra interazione e prestazioni tecnologiche per creare pezzi che non solo siano esteticamente piacevoli, ma che assolvano una funzione e creino una connessione“.

Lampada a sospensione Random Solo by Chia Ying Lee

La sospensione Random Solo, grazie alla firma di Chia-Ying Lee, evolve il design dell’attuale collezione Random separando l’originale cluster a tre elementi e aggiungendo due nuove lampade sferiche in vetro soffiato.

Il prodotto è disponibile in cinque dimensioni (12, 14, 18, 23 e 28 cm) e due temperature di colore (2700k e 3000k), la modularità e le diverse finiture di Random Solo offrono ampia libertà di comporre armonie di luci in un gioco di comunicazione dinamica tra loro e con l’ambiente che le ospita.

Grazie alla sua forma, che richiama bolle fluttuanti, con Random Solo si possono creare composizioni incantevoli, sia in un unico colore sia combinando le sue sei diverse finiture (trasparente, cromo, oro, oro rosa, fumo lucido e il nuovo bianco satinato). La finitura bianca satinata cambia anche la percezione del volume della sfera, creando all’occhio umano un effetto visivo vibrante.

La lampada Random Solo consente una facile di manutenzione e pulizia grazie al vetro sigillato ermeticamente che nasconde la fonte di luce e impedisce alla polvere di entrare nella sfera.

Chia-Ying Lee ha detto: “Quando ho iniziato a sviluppare il concetto di Random Solo, ho capito che era essenziale evidenziare il significato sociale dell’illuminazione: ci riuniamo e creiamo relazioni con altri individui intorno alle fonti di luce. Attraverso la giustapposizione di cluster, Random Solo diventa un punto d’incontro e di aggregazione e al contempo lascia spazio a innumerevoli variazioni estetiche grazie alle diverse dimensioni e composizioni delle sfere di vetro“.

A proposito di Lodes

Già affermata come Studio Italia Design, l’azienda ha completato a giugno un processo di rebranding che è culminato con la presentazione del nuovo brand Lodes. Oggi, nell’ambito di una visione strategica guidata dal Direttore Generale Massimiliano Tosetto, Lodes annuncia una nuova fase di design contemporaneo che celebra l’essenza dell’azienda, il know-how produttivo e l’alta qualità Made in Italy.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here