Blackout è il nuovo nome dell’illuminazione led cordless

0
169
Blackout

Lampade cordless ricaricabili di design firmate per un nuovo modo di interpretare e vivere la luce. Questo l’intento di Blackout srl, il brand che nasce la scorsa estate dalla volontà e dall’intraprendenza di Raimondo Guzzini, giovane manager cresciuto in mezzo alla bellezza, alla creatività e alla passione per tutto ciò che facilita la vita quotidiana in ambito domestico ed Ernesto Canelli, imprenditore con una forte predisposizione e competenza nello sviluppo di nuovi prodotti. Entrambi, forti di un know how produttivo e commerciale hanno dato vita a Blackout, un’impresa che crea e distribuisce lampade led cordless ricaricabili.

Vogliamo illuminare, facilitare, arredare e colorare gli spazi domestici, indoor e outdoor” spiega Raimondo Guzzinie lo facciamo con lampade cordless ricaricabili di design, dal sapore pop. Vogliamo dare gioia nell’interpretazione di nuovi rituali in cui le persone sono al centro e possono creare atmosfere, suggestioni e ambienti in cui ritrovare ed esprimere sé stessi”.

Le lampade cordless di Blackout nascono con una vocazione domestica ma, grazie al loro segno grafico e alla loro funzionalità, sono adatte anche per il mondo dell’ho.re.ca.

Per ora sono 5 le  proposte luminose, nate dalla creatività di designer nazionali ed internazionali con contenuti tecnologici rilevanti e con un posizionamento di prezzo competitivo.  E per questi primi items Blackout si è rivolto a Setsu&Shinobu Ito, Marcantonio e Spalvieri & Del Ciotto: tre affermati studi di design con una cifra stilistica molto diversa ma tutti capaci di interpetrare la contemporaneità firmando ogni loro creazione in modo riconoscibile.

Con loro abbiamo compiuto un percorso di sviluppo e crescita, coinvolgendoli nella famiglia allargata che si sta componendo intorno a Blackout” commenta Ernesto CanelliQuello che abbiamo chiesto loro era molto semplice: disegnare una lampada nomade che fosse bella anche da spenta, che vivesse, come un apprezzabile complemento d’arredo, nello spazio di ognuno di noi. Una lampada che illuminasse luoghi prescelti creando quasi una connessione con le persone che la utilizzano. Ed infine, una lampada facile da usare”.

Il brand Blackout incarna una modalità di interpretare la luce interagendo direttamente con essa, andando incontro alle persone che non pensano che l’illuminazione sia solo un’esigenza visiva ma vogliono personalizzare, scaldare, vivificare gli spazi in cui vivono e in cui il loro agire si compie. Blackout ha pensato a chi crede che la luce possa essere un falò attorno al quale far succedere delle cose: momenti di convivialità, di riflessione, di intimità… Queste lampade cordless sono per chi ama la bellezza, apprezza il design e ne riconosce il valore, per chi non ha paura di rompere gli schemi e di vivere a proprio modo la quotidianità.

E proprio per sottolineare questo concetto di rottura con tutto ciò che è consueto, abbiamo pensato a un payoff che riassumesse tutti questi concetti “Blackout – Turn off the routine” “conclude Raimondo Guzzini.

Spegni la routine e accendi un nuovo concetto di luce interviene Ernesto Canelli.

La prima collezione Blackout comprende 5 lampade che raccontano mondi diversi, con linguaggi diversi ma con la medesima intensità ed empatia. I mondi in questione sono: la natura nella sua complessa semplicità e iconica rappresentazione, il mondo pop, giovane, sbarazzino, irriverente, il mondo orientale con tutta la sua tradizione fatta di mistero, astrazione, perfezione ed eleganza ed infine il mondo concettuale quello in cui la purezza delle geometrie trasmette un’essenzialità raffinata e una bellezza decisamente stylish.

Il funzionamento degli apparecchi è facile e intuitivo. L’accensione della lampada avviene tramite un interruttore touch a sfioramento, che consente anche di modulare l’intensità luminosa dal 100% al 5% in modalità continua. Tutte le lampade, inoltre, sono dotate di una funzione memoria, che fa sì che si riaccendano con l’intensità luminosa dell’ultima impostazione lasciata. Al massimo dell’intensità rimangono accese per circa 9 ore e si ricaricano appoggiandole alla base apposita. Per una ricarica completa necessitano circa 5 ore. Un IP 63 ne consente l’utilizzo sia all’interno che all’esterno. Tutte le lampade sono vendute in un elegante e prezioso astuccio cilindrico all’interno di una custodia in tessuto nero per facilitarne il trasporto. Una gift box che le rende apprezzabili anche come idee regalo.

Nel dettaglio la collezione comprende:

BlackoutSTEM- designer Marcantonio

Ispirata al mondo naturale, onirico, fantastico, proprio dello stile di Marcantonio, un designer visionario che sa portare il mood e l’anima della natura nel design industriale di prodotto. Un designer che sa raccontare storie modellando materiali e forme. Stem è la trasfigurazione di un fungo, un vettore arboreo, armonico, sinuoso e raffinato. Una lampada che riesce a stupire e a rendere unico lo spazio che la circonda grazie alla sua eleganza e alle sue perfette proporzioni. Stem è una lampada cordless ricaricabile realizzata in alluminio verniciato, in tre varianti colore con finitura matt: nero, corten e un inedito bi-colore bianco abbinato ad un oro anodizzato. Le sue dimensioni sono Ø17 x h 33,5 cm, con un peso di 680 g.

BlackoutFLAAT- designer Marcantonio

Linee pure, geometrie armoniche, fanno di questa lampada una decisa protagonista degli spazi abitativi di ognuno di noi: un’efficace fonte di luce proprio lì dove serve, una presenza importante ma mai invadente capace di conferire carattere e distintività all’ambiente che la ospita. Flaat è realizzata in alluminio anodizzato, in due varianti colore: nero e alluminio. Le sue dimensioni sono Ø12,5 x h 34 cm, con un peso di 350 g.

 

BlackoutPIN – designer Spalvieri&DelCiotto

Una lampada cordless giovane e facile, un’anima POP vibrante e gentile. Un carattere forte e deciso in un corpo leggero e vivace. Spalvieri & Del Ciotto ci portano nel mondo young fatto di amicizie e di condivisioni, di spensieratezza e di positività, il palcoscenico ideale per Pin. Realizzata in materiale termoplastico pregiato (PC) verniciato è disponibile in tre varianti colore con finitura matt: nero, bianco e corten. Le sue dimensioni sono Ø11,5 x h 33 cm, con un peso di 350 g

 

BlackoutPIN-UP- designer Spalvieri&DelCiotto

Con questa lampada i designer strizzano l’occhio al mondo del fashion, del pret-à-porter: il fascino dell’eleganza mixato a quello della bellezza informale e unito alla preziosità dei materiali, delle finiture e dei riflessi. Una lampada fresca e giovane, ma che sa distinguersi per il suo stile elegante e contemporaneo. Realizzata in materiale termoplastico pregiato (PC) presenta un gambo trasparente e il corpo illuminante è impreziosito da finiture metallizzate in due varianti colore: oro e cromo. Pin-Up viene venduta con un disco in metallo in quanto la base della lampada nasconde un magnete che permette alla lampada di ancorarsi al disco anche se questo è posto sotto la tovaglia. L’effetto è magico: Pin-Up fluttua sulla tavola come se fosse dotata di un’anima propria. Si ricarica togliendo il corpo illuminante superiore e appoggiandolo sulla sua base di ricarica. Le sue dimensioni sono Ø12,8 x h 33 cm, con un peso di 500 g.

ZEEBO – designer Shinobu& Setsu Ito

Setsu & Shinobu Ito, giapponesi di nascita e formazione, italiani di adozione, hanno dato forma in questo oggetto al mistero, all’astrazione e alla perfezione della più antica tradizione nipponica. Una creazione elegante e plastica che affascina e ammalia portandoci in mondi lontani. Zeebo è una lampada cordless ricaricabile realizzata in materiale termoplastico pregiato (PC) con finiture metallizzate in tre varianti colore: oro, cromo e grigio antracite. Ogni dettaglio è stato curato: il peso che restituisce stabilità e struttura e l’aggiunta di una superficie in EVA alla base per evitare danneggiamenti al piano d’appoggio e per avere una sonorità gradevole durante gli spostamenti. Le sue dimensioni sono Ø14 x h 35 cm, con un peso di 570 g.

Inoltre Blackout ha attivato una collaborazione con l’archistar Ron Arad che ha progettato per l’azienda marchigiana una lampada cordless multifunzione destinata a diventare un must nel mondo dell’arredo grazie alla sintesi tra creatività, funzionalità ed estetica.

AMBIENCE, questo il suo nome, restituisce nelle sue forme il talento dirompente e irriverente di un artista conosciuto in tutto il mondo, e vedrà la luce nella seconda parte dell’anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here