Alla tavola della vita

 

Guardando i segnali inquietanti e dolorosi di un mondo attraversato dall’odio e dalla paura, può sembrare quasi irriverente “usare“ tempo e parole per raccontare cosa sta succedendo nell’universo degli oggetti del design e della decorazione di tavola e cucina. Eppure, ricordiamo che il fulcro del padiglione del Vaticano a Expo era una tavola che si animava quando i visitatori vi si fermavano intorno, nel momento della condivisione. Il dialogo e il confronto possono nascere da piccoli gesti quotidiani, come ritrovarsi insieme intorno a una tavola apparecchiata. E il cucinare non è forse un percorso in cui culture, età e tradizioni differenti si incontrano, senza per questo perdere la loro identità (come ci ha ribadito anche il riuscito spot natalizio di Ikea)? In questa visione allargata della tavola e della cucina anche gli strumenti che possono contribuire a rendere più coinvolgenti questi momenti insieme possono acquisire una nuova dimensione, un plus di senso. Allora proprio riconoscendo i valori profondi di questo settore può nascere una orgogliosa consapevolezza da cui le aziende produttrici possono partire per individuare contenuti e valori per affrontare un mercato non facile ma in cui, (come le recenti acquisizioni societarie confermano), c’è ancora chi crede ed è disposto ad investire. Una consapevolezza che può e deve essere fonte di ulteriori stimoli per quello che è un anello indispensabile della filiera: il retail. Ecco allora perché in questo momento anche noi vogliamo prenderci una sorta d’impegno per capire come far rinnamorare questo settore di sé stesso. Partendo dal cuore, dal gusto di stare insieme, di condividere bellezza. Entrando nelle case dei consumatori per sentire le loro voci, raccogliendo opinioni e pensieri dei dettaglianti, analizzando i percorsi di tendenza e innovazione, creando momenti di confronto fra differenti protagonisti della filiera, facendone emergere competenze e approcci legati ad una nuova etica del produrre e del proporre. Proviamo per primi a riscoprire con passione i valori alle radici delle proposte che produciamo, vendiamo e raccontiamo, pensando che possono aiutarci a stare bene insieme – ogni giorno – alla grande tavola della vita.

Una  mission che vi invitiamo ad approfondire attraverso le pagine del nuovo numero Casastile  disponibile  anche in formato digitale  e come App nell’Apple Store

 

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,362FansLike
2,241FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories