Berkel compie 120 anni e festeggia al Museo

0
24

In occasione del suo 120esimo compleanno Berkel, il marchio che ha creato la leggendaria affettatrice “Volano rossa”, ha organizzato al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano una mostra speciale sull’arte del taglio perfetto. Si intitola “1898 – 2018 A Slice Odissey” , e sarà aperta al pubblico (gratuitamente) dal 19 al 21 ottobre 2018.

L’esposizione ha come protagonista l’affettatrice, intesa come opera d’arte, ma anche inusuale “navicella” mediante cui viaggiare nel tempo attraversando sei ventenni, dal 1898 al 2018. Forse Wilhelmus Van Berkel (macellaio con la passione per l’ingegneria) non lo avrebbe mai immaginato quel lontano 12 ottobre del 1898 quando a Rotterdam creò la prima affettatrice meccanica della storia.

E invece sono trascorsi centovent’anni e quell’affettatrice a volano, rivoluzionaria per l’epoca, è oggi la mitica Volano Berkel, un vero e proprio oggetto del desiderio che vanta centinaia di estimatori e collezionisti in tutto il mondo. A lei, è dedicata questa mostra inedita pensata per raccontare l’epopea di un oggetto che da strumentale è diventato un capolavoro di precisione, artigianalità e design.

L’esposizione ripercorre la storia dell’ultimo secolo attraverso “la Berkel”, che non subisce i cambiamenti del tempo, ma li segue pur rimanendo sempre fedele a se stessa: avanguardistica ieri, vintage oggi, la Volano di Berkel è un mito senza tempo dal fascino intramontabile. Per questo motivo il percorso è stato pensato come un’installazione, non una semplice esposizione statica di oggetti, ma una vera e propria esperienza immersiva nella Storia con la S maiuscola e nella storia di Berkel e della Volano.

Pensando alla stazione orbitante che viaggia nel tempo come l’osso di “2001: Odissea nello spazio”, protagonista di questo viaggio è la B114, l’iconico modello che identifica ancora oggi lo stile Berkel: raffinato design vintage, precisione meccanica, eccellente manifattura. Sei ventenni vengono così raccontati da sei Volano B114 interpretate da un artista come vere e proprie opere d’arte: pezzi unici decorati a mano che rievocano ogni ventennio attraverso colori, simboli, immagini iconiche, motivi grafici…

Tempi e storia scorrono, ma “la Berkel”, immutata da centovent’anni, preserva e mantiene inalterato quel meccanismo geniale e di altissima precisione azionato dal volano che è la sua stessa anima. Negli anni si sono alternati i decori, le dimensioni delle lame o alcuni dettagli, ma la struttura e il funzionamento sono e resteranno eterni.

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, intitolato al più grande genio della storia, non poteva che accogliere una mostra dedicata a un oggetto quotidiano che nasce da un’intuizione geniale: riprodurre meccanicamente un movimento manuale per renderlo perfetto.

Come un viaggio sinestetico “Berkel 1898-2018. A Slice Odissey” coinvolgerà il visitatore con stimoli visivi, sonori e spazio-temporali per esplorare il mondo Berkel, ammirare la sua meccanica di precisione e conoscere attraverso disegni, foto e testimonianze la genesi, lo studio e l’artigianalità che hanno portato alla creazione di uno strumento perfetto.


INFORMAZIONI

Berkel 1898-2018. A Slice Odissey – QUANDO Dal 19 al 21 ottobre (venerdì 9.30-17; sabato e domenica 9.30-18.30) – DOVE Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” Padiglione Olona – Via Olona 6 –  Ingresso gratuito theberkelworld.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here