Auguri Lagostina! 120 anni di buona cucina

0
118
Lagostina

Sono 120 anni gli anni che Lagostina, la storica azienda piemontese, festeggia quest’anno.

Le celebrazioni di questo importante traguardo si sono svolte con una giornata evento nella sede storica dell’azienda ad Omegna. Alla presenza fra gli altri di Thierry de La Tour d’Artaise, presidente e amministratore delegato di Groupe SEB (che ha acquisto Lagostina nel 2005) Antonino Cannavacciuolo, chef stellato e brand ambassador Lagostina e delle istituzioni territoriali, l’azienda ha aperto le porte del suo sito produttivo e del museo e presentato la sua ultima linea di strumenti di cottura: Icona.

Lagostina festeggia i suoi 120 anni. 120 anni contraddistinti da un know-how industriale unico. 120 anni durante i quali il brand non ha mai smesso di innovare, sempre con a cuore l’arte di vivere italiana” – ha dichiarato Thierry de La Tour d’Artaise, presidente e amministratore delegato di Groupe SEB. “Molto più che un brand, Lagostina è prima di tutto un heritage. Siamo orgogliosi di sostenere lo sviluppo di Lagostina e di plasmarne il futuro attraverso gamme di prodotti sempre più efficienti e strumenti e piattaforme digitali stimolanti, all’apice dell’eccellenza di un know- how secolare”.

Per l’occasione, inoltre, è stato anche svelato il francobollo celebrativo dello speciale anniversario, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico con l’annullo di Poste Italiane come parte della serie tematica “Le eccellenze del sistema produttivo ed economico”. L’effige riportata sul francobollo riporta l’immagine dello stabilimento Lagostina di Omegna agli inizi del secolo scorso.

Per il suo 120° anniversario, Lagostina consolida la sua reputazione di innovazione, non soltanto sul prodotto, ma anche nella relazione con i clienti” – commenta Stéphane Bonny, direttore generale di Lagostina S.p.A.“Infatti, da questa settimana, il nostro sito web diventa anche un sito di vendita on-line. Così creiamo, per la prima volta, un collegamento diretto con i nostri consumatori per offrire loro prodotti e servizi esclusivi. Dal francobollo celebrativo al suo sito e-commerce: Lagostina illustra il suo glorioso passato e inizia il suo brillante futuro”.

TRADIZIONE E INNOVAZIONE LA STORIA DI LAGOSTINA

LagostinaSin dal primo giorno il DNA di Lagostina si è contraddistinto per la capacità di unire tradizione e innovazione, passato e futuro, conoscenza e creatività. Caratteristiche, solo in apparenza contrastanti. Infatti, l’azienda nasce nel 1901 grazie al senso pratico e l’esperienza di Carlo Lagostina, che individua nelle posate in ferro stagnato un prodotto destinato al consumo di massa, mentre l’estroso e acculturato figlio Emilio ne mette a punto il piano di produzione e intuisce la possibilità di riciclare le reggette metalliche delle balle di cotone, materiale di scarto che abbondava tra gli opifici del Cusio-Ossola, per la loro realizzazione.

Fin dagli esordi l’azienda non ha mai smesso di innovare e realizzare prodotti di qualità e, in 120 anni, grazie a decine di brevetti e l’utilizzo delle più moderne tecnologie, è diventata un’azienda altamente specializzata nel mondo della cottura e leader nella produzione di pentole a pressione e pentolame in acciaio inossidabile. Dal 2005, inoltre, con l’acquisizione da parte della multinazionale leader nel settore dei piccoli elettrodomestici e del cookware, Groupe SEB, Lagostina si è rafforzata ancor di più in termini di internazionalizzazione e competitività.

Da sempre orgogliosamente realizzati e sviluppati a Omegna fin nel dettaglio, i prodotti Lagostina segnano una prima importante svolta negli anni ’30. Infatti, per prima in Italia, Lagostina realizza pentolame in acciaio dando vita alla celebre collezione Casa Mia, esposta al MOMA di New York come simbolo di eccellenza italiana.

È degli anni ‘60 la prima pentola a pressione italiana Lagostina, che diviene celebre grazie all’indimenticabile campagna Carosello con “La Linea” di Osvaldo Cavandoli. Da allora a oggi, l’azienda ha prodotto oltre 25 Milioni di pentole a pressione, e lanciato nel 2019 la LagoEasy’Up® Technology, un nuovo brevetto italiano che ne migliora l’esperienza d’uso.

Un percorso e una storia di continua ricerca, che per Lagostina vuol dire anche sostenibilità, proprio per questo nel reparto R&D dell’azienda si studiano le migliori soluzioni per limitare l’impatto ambientale nello sviluppo di nuove gamme. Alcuni esempi: l’88% dell’acciaio inossidabile 18/10 utilizzato ad Omegna è riciclato, i fondi in alluminio delle pentole sono composti esclusivamente da alluminio riciclato, il processo di lucidatura, pulitura e saldatura delle maniglie non spreca acqua ma riutilizza sempre la stessa dopo averla filtrata e depurata. Non solo, anche la logistica è sempre più improntata all’ecosostenibilità, infatti Lagostina ha eliminato il 90% della plastica utilizzata durante il processo di confezionamento e spedizione e si è dotata negli anni di un magazzino di ultima generazione che, con una superfice ridotta del 60% rispetto ad un magazzino di stoccaggio della stessa capacità, grazie alla perfetta coibentazione, non necessita né di riscaldamento né di climatizzazione.

OGGI C’E’ ICONA: SINONIMO DI DESIGN E ECOSOSTENIBILITÀ IN CUCINA

La nuova linea di pentole in acciaio Icona, che Lagostina ha realizzato in occasione del suo 120° compleanno, porta in sé il DNA dell’azienda, che da sempre coniuga qualità dei materiali e affidabilità delle prestazioni. Un nuovo corpo cilindrico e più capiente, un fondo triplo strato (acciaio-alluminio-acciaio) che ottimizza la diffusione del calore, un design elegante e senza tempo e un funzionale coperchio in vetro per il controllo della cottura sono gli elementi distintivi di Icona. La linea Icona, realizzata in acciaio riciclato e riciclabile al 100%, ha un ampio assortimento pensato per soddisfare tutte le esigenze dei consumatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here