Osservatorio: come dovrebbe essere per i retailer il fornitore ideale

Quali sono i motivi che spingono un retalier a scegliere un fornitore? E quali sono i plus che un fornitore dovrebbe garantire? Lo ha scoperto il consueto Osservatorio retail di Casastile che ha interrogato sul tema un panel di 150 punti vendita. Fa piacere scoprire che tra i nostri retailer conta molto la qualità del prodotto, valore indicato come fondamentale dall’80% degli intervistati nella scelta del fornitore. Subito dopo conta la forza del brand (60%). (Cliccare sui grafici per visualizzarli)

Oservatorio_casastile_fornitori1

Da un fornitore ci si aspetta soprattutto di ricevere materiali per comunicare il prodotto nel punto vendita (servizio importante per il 60% dei retailer), fatto che evidentemente non è ancora una prassi abituale, in particolare risultano molto graditi i video, meglio se forniti con i relativi schermi. Molto forte, infine, è la richiesta di formazione: la stragrande maggioranza dei retailer vorrebbe essere aggiornato sulle nuove tendenze, sull’utilizzo dell’e-commerce e dei social, o vorrebbe poter partecipare a visite in azienda presso il fornitore.

Oservatorio_casastile_fornitori

Oservatorio_casastile_fornitori2

Oservatorio_casastile_fornitori3

L’indagine

L’Osservatorio retail di Casastile realizza ogni mese un’indagine su un tema specifico di interesse della distribuzione, per capirne l’evoluzione e le esigenze. La metodologia si basa su interviste telefoniche effettuate a un panel di 150 punti vendita distribuiti sul territorio nazionale. L’indagine che vi presentiamo in queste pagine è stata condotta nel mese di ottobre 2016.

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,362FansLike
2,302FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories