Un’esclusiva linea tableware realizzata in marmo

Antolini ha presentato al pubblico della Milano Design Week un progetto inedito e inaspettato, nato dalla sorprendente intesa creativa con l’interior designer Alessandro La Spada: la prima capsule collection dedicata al tableware realizzata in marmo Irish Green appartenente alla Antolini Exclusive Collection

Un nuovo capitolo del racconto semantico del brand veronese all’insegna di un dialogo che si snoda tra sapienza artigianale, materia, visione – lo sguardo oltre appunto – e concretezza progettuale. Una collezione per la tavola nata attorno alla tavola, dove l’aspetto emozionale e l’irriducibile ossessione e ricerca per il dettaglio più raffinato ne rappresentano i caratteri distintivi.
Dall’abbinamento di due materiali atavici – la pietra e il metallo – si apre un’elegante narrazione in cui il tavolo ovale e la lampada a sospensione in Cristallo Traslux in finitura opaca diventano lo scenario in cui accessori per la tavola, simili a piccole architetture, svelano la storia di questa inattesa collezione, catturando lo sguardo dello spettatore in una visione quasi onirica.
Antolini realizza la sua prima Tableware Collection scegliendo l’Irish Green, il marmo simbolo della Exclusive Collection e che ha contribuito a rendere Antolini il brand internazionalmente riconosciuto e indiscusso delle pietre naturali esclusive. I toni del verde, le sfumature degradanti dallo scuro al chiaro, le venature bianche, il colore traslucido di questo spettacolare marmo sono enfatizzati dall’accostamento con il seducente metallo proposto nella sofisticata cromia Rose Gold.
Il portatovagliolo, la cui forma richiama quella di un bracciale, e dove abbiamo inserito una fede di marmo all’interno del cilindro di metallo, è l’oggetto che ho disegnato volutamente più vicino a un gioiello da indossare, elemento che adorna il corpo”. – Alessandro la Spada

Con queste parole Alessandro La Spada sottolinea l’esprit di questa capsule collection improntata al sogno ornamentale della tavola e al nutrimento dei sensi ad essa associato.

Un vassoio rettangolare, multifunzionale e dalle dimensioni generose, per garantire una presenza scenica del sulla tavola, una glacette da terra, un piatto segnaposto la cui forma – replicata anche in altri oggetti – evoca il monogramma Antolini, ovvero, lo stone, quella pietra naturale che Antolini sceglie e trasforma sin dal 1960 – un porta grissini, due alzate di diversa altezza per giocare con le proporzioni, un prezioso portaburro e uno stilistico portacandela che può anche ospitare lo stelo di un delicato fiore.

A illuminare la mise en place, eleganti lampade da tavolo estremamente sofisticate.

Complementi che esprimono una dicotomia armonica di curve spezzate e silhouette morbide, enfatizzate dal colpo di scena dell’utilizzo della pietra. Innesti di materiali primitivi, marmo e metallo, che Antolini e Alessandro La Spada hanno voluto unire in un gesto stilistico e fisico, un nuovo invito, all’interno dell’Antolini MilanoDuomo Stoneroom, a un’emozione tattile, oltre che visiva, quanto mai suggestiva.

L’Antolini Tableware Collection mostra l’oggetto e la sua funzione, rappresentato come scultura, una miniatura rispetto a ciò che l’azienda ha fino ad ora realizzato, a evidenziare quella peculiare virtù artigianale della produzione Antolini capace di realizzare arredi firmati custom made apprezzati in tutto il mondo.
La Tableware Collection è realizzabile su richiesta in altri materiali naturali esclusivi.
Antolini, celebrando la bellezza della pietra e dell’ingegno dell’uomo, conferma ancora una volta la sua tensione all’eccellenza, alla ricerca e all’innovazione sempre al servizio delle creazioni di Madre Natura.

Related Posts

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

4,362FansLike
2,302FollowersFollow
100SubscribersSubscribe

Recent Stories