Viaggio nel gusto sostenibile

Porte aperte al futuro, da Ballarini. Per cominciare da quello più prossimo, che riguarda Expo 2015, occasione imperdibile per fare conoscere l'Italia dei talenti, del gusto, della tradizione. Un appuntamento che non può non vedere partecipe l’azienda mantovana, che si riconosce ed è riconosciuta parte integrante di un territorio, come quello mantovano, patria di Virgilio e dei Gonzaga, dove la storia si intreccia con l’innovazione, e dove il gusto è da sempre grande protagonista.

In sintonia con i temi di Expo 2015, il Circolo della Qualità Ballarini propone un "viaggio" gastronomico-culturale che vuole mostrare la stretta sinergia fra tradizione gastronomica, tecnologie produttive all'avanguardia e sostenibilità ambientale.

Durante le aperture mensili, da maggio a ottobre, sarà possibile visitare la sede aziendale di Ballarini e conoscere da vicino le tecnologie che stanno alla base della produzione di una pentola antiaderente di qualità: dai processi per ottenere i fondi brevettati a induzione ai metodi di applicazione dei rivestimenti antiaderenti. Un'eccellenza che per Ballarini non si esprime solo nel prodotto, ma anche con l’attenzione verso le persone e l’ambiente, utilizzando impianti di ultima generazione che hanno permesso all’azienda, unica del settore, di ottenere la certificazione in base al sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001: un’attestazione che implica l’impegno a contenere e migliorare nel tempo l’impatto dell’attività produttiva e dei prodotti sull’ambiente che la circonda (suolo, aria, acqua).

Il percorso del gusto prevede anche un coinvolgente corso di cucina (che si svolgerà nella piazza centrale di Rivarolo Mantovano, paese gonzaghesco in cui ha sede l’azienda) sul tema “Cucina la salute con gusto”. Un’edutainment che vedrà la collaborazione di uno chef e di un dietista per rielaborare i piatti della tradizione gastronomica italiana, utilizzando strumenti e tecniche di cottura innovativi.

Le giornate si chiuderanno con una visita guidata di Mantova, città dal fascino senza tempo che ospiterà la mostra “Una Tavola lunga un secolo: viaggio nella cultura alimentare italiana del XX secolo”. Per completare il viaggio fra tradizione e futuro che per Ballarini, proprio come Expo 2015, ha tre parole chiave: gusto, salute e sostenibilità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here