Triennale Milano: in mostra un pranzo futurista

Ventidue  illustratori di fama internazionale hanno  interpretato in chiave contemporanea i testi di alcune ricette futuriste scritte nella prima metà del '900. Questo il tema di Pranzo Improvvisato mostra internazionale di illustrazione in programma alla Triennale di Milano dal 24 al 30 settembre 2015.

Realizzata con il sostegno di Ballarini e Cantina Valpolicella Negrar, la mostra s'ispira a "La cucina futurista", il Manifesto scritto da Marinetti (e Fillìa) nel 1932. Si tratta di un manuale di cucina vero e proprio, che rappresenta anche uno spaccato della cultura del movimento futurista, di cui il poeta Marinetti è stato il fondatore. Il forte potere evocativo delle ricette ha "acceso le matite" dei 22 illustratori provenienti da tutto il mondo, dall’Italia al Giappone, dagli Stati Uniti alla Finlandia. Ognuno di loro ha interpretato liberamente una ricetta tratta dal Manifesto culinario di Marinetti, realizzando un’illustrazione a colori.  E,   evento  realmente unico,  le illustrazioni  sono proposte in mostra in formato stampa realizzate  " ancora"  con i caratteri mobili dell’archivio della Tipografia Fratelli Bonvini di Milano.

 

Moreau-apparizioni cosmicheMassoni-diavolo in tonaca neraGiordano-algaspuma tirrena (con guarnitura di coralli)Amargo-uova divorziate

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here