Gruppo Zwilling: comunicare la qualità

Il progetto chiavi in mano del Gruppo Zwilling per il negozio 4.0

“Stiamo creando nuovi percorsi di comunicazione il cui obiettivo è qualificare il negozio come punto di fiducia, perché in grado di trasmettere al consumatore finale i valori del brand, di spiegarne la storicità e la tradizione, di comunicare la qualità che nasce dall’attenzione verso i cicli produttivi, le materie prime e da una ricerca e una innovazione continua”, sintetizza così Luca Miglioranzi, amministratore delegato del Gruppo Zwilling, il progetto del Negozio 4.0.

Un progetto chiavi in mano attraverso cui si vuole trasmettere la cultura di prodotto, rappresentata da brand ambasciatori di 579 anni di storia al servizio del cucinare. Un supporto concreto per quei punti vendita che vogliono diventare partner e che si declina in corner con monitor, controllati da remoto, che trasmettono video sulla produzione e l’utilizzo degli strumenti, materiali cartotecnici per la comunicazione in store dedicati ai plus tecnici e funzionali, guide pratiche sulla scelta dei coltelli e dei materiali e degli strumenti più idonei per le differenti tipologie di cottura e anche in un nuovo concetto di evento in store il cui obiettivo è reinterpretare lo showcooking in chiave educational.

Formazione, competenza, conoscenza per una nuova interpretazione dello spazio di vendita di cui il Gruppo Zwilling vuole farsi portavoce.

 

I marchi del Gruppo

ZWILLING dal 1731 il meglio della coltelleria

BALLARINI dal 1889 specialista dell’antiaderente

STAUB dal 1974, il gusto dell’eccellenza

DEMEYERE dal 1908 il massimo nella produzione dell’acciaio

MIYABI la bellezza dell’affilatura giapponese da oltre 7 secoli

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here