GIA 2011: punto vendita Morandin Regali, Treviso

retail – Ricerca, fantasia e innovazione, con una storia di tre generazioni

Questo punto vendita è candidato alla selezione italiana del Global Innovator Award 2011 - 2012. Una giuria di esperti decreterà i vincitori italiani che saranno premiati durante un prestigioso evento.

Il punto vendita concorre anche a un premio attribuito dal pubblico. Se vuoi votare questo punto vendita fai clic subito sulla scritta [IL MIO VOTO
] in alto a destra in questa pagina.
Invia il messaggio senza modificare il soggetto motivando, se vuoi, la tua scelta. Hai tempo fino al 26 luglio 2011 per votare.


Fai clic qui per visualizzare l'elenco di tutti negozi candidati
----------------------------------------------------------------------------------------------

Ricerca, fantasia e innovazione, con una storia di tre generazioni: ecco le caratteristiche speciali di Morandin Regali, che sorge nel centro storico di Treviso, in un palazzetto storico del XII secolo.

Fondato nel 1958, il punto vendita si trova proprio di fronte a uno degli edifici più prestigiosi e significativi della città, Ca dei Carraresi, sede molto utilizzata per mostre ed esposizioni.

 Il negozio di
proprietà della famiglia Morandin , Anna e i figli Stefano e Alessandra , ha
inaugurato il suo nuovo look guardando con attenzione alla funzionalità e
all'estetica , prestando sempre attenzione alla psicologia del cliente che
spesso e' il portavoce di nuove dinamiche del mercato in continua evoluzione. Attraverso
un intervento di ristrutturazione, volto alla valorizzazione storica
dell'edificio e la restituzione del suo preesistente nel suo contesto urbano,
su una superficie di 500 mq si sviluppano grandi aree in cui vengono
esposte porcellane, cristallerie, oggettistica regalo, complementi d'arredo e un vasto assortimento di articoli e utensili da cucina per il vivere quotidiano
. Il negozio ha un fronte di cinque vetrine e al suo interno è stato creato anche uno spazio per la consultazione e vendita di libri di cucina e arte del ricevere.

L'ingresso del punto vendita è stato pensato in modo tale da non far percepire una semplice porta d'ingresso: «In realtà già dall'esterno si percepisce lo spazio espositivo - spiega Morandin - Il visitatore viene accolto da una serra progettata
con vecchie finestre di fine 800 provenienti da una antica filanda e
accompagnato in un percorso fatto di allestimenti che personalizzano pareti e
antiche volte fino all'affaccio sul fiume Cagnan, dove il ripristino di un
antico pontile  elemento di collegamento,
anche simbolico, tra terra e acqua, e'
ormeggiata una vecchia barca veneziana per un romantico Tete à Tete. La vela
inoltre diventa, in diversi periodi dell'anno, uno strumento di comunicazione
importante
.».

I brand trattati sono molteplici: Alessi, Baccarat, Bernardau Limoges, Carlo Moretti, Coltellerie Berti, Christofle, Daum, Herend, Ittala, Meissen, R.Copenaghen, Rosenthal, Wedgwood, Riedel, Sabattini, Sambonet, Venini, Nason Moretti, Villeroy&Boch, Jensen, Wmf, Le Creuset, Paderno, Spode, Kitchen Craft, Dal Ben, Berdens, Argenteria Zanetto, Kosta Boda, Ruffoni, Zwilling, Berndes, Millefiori, Taitu, Monsonnier, Venini e Kpm. Si aggiungono molti altri marchi, che derivano da una ricerca accurata durante le fiere internazionali di settore. «Il grande assortimento ci permette di fornire un servizio di consulenza e assistenza per la creazione di liste nozze personalizzate e bomboniere per tutte le ricorrenze» afferma Stefano Morandin.

Molto speciale l'esposizione, che segue un'impostazione accurata: «Il concetto espositivo è particolarmente flessibile e gestibile - spiega Morandin - in quanto sono presenti nell'area “Cucina” espositori tecnici a muro, mentre in tutto il negozio sono sviluppati temi diversi e ambientazioni specifiche che vengono variate costantemente durante l'anno e personalizzate in funzione del periodo e di eventi specifici. Tutto l'impianto illuminotecnico è studiato per garantire il massimo di flessibilità con soluzioni sia di retroilluminazione che di luce diretta».

La struttura del negozio, articolato in zone differenti ognuna con una caratteristica particolare, permette di dare spazio alle ultime novità e sviluppare ambientazioni specifiche: per la cucina l'esposizione degli articoli è suddivisa per funzione, mentre i settori tavola e oggettistica sono trattati durante l'anno con idee diverse. «Quest'anno abbiamo presentato un evento mostra di Kosta Boda con gli artisti Bertil e Ulrica Vallien che hanno realizzato pezzi unici e in edizione limitata - racconta Morandin -; il Natale è solitamente trattato con un concetto di temporary store per il quale studiamo un'ambientazione specifica: è l'evento di maggior impatto e trasformiamo radicalmente il negozio; altre idee suggestive sono dedicate al tema pasquale e, attualmente, alla presentazione del mondo della casa e della tavola».

Il punto vendita ha implementato la collaborazione con una scuola di cucina alla quale fornisce l'attrezzatura necessaria. All'interno del negozio sono in via di attivazione incontri speciali. I temi sono la cucina, la convivialità e la cultura; dopo gli incontri si prepara anche la cena nella sala ricevimenti.

Morandin Regali utilizza la stampa locale per la presentazione degli eventi e sotto Natale ha instaurato canali di consegna a domicilio di folder di presentazione. Il sito Internet è in fase di risistemazione ed è in via di attivazione anche il social network: «Il nostro strumento di comunicazione più importante - spiega Morandi - è comunque il far parlare di noi, attraverso il negozio in continuo movimento e grazie alle attività che portiamo avanti con passione».

L'immagine del punto vendita è riconosciuta da un packaging ricercato, con l'utilizzo di carte e decorazioni che variano a seconda del tipo di ricorrenza e nei vari periodi dell'anno: «Siamo in continua evoluzione e cerchiamo nuove soluzioni e materiali per il confezionamento dei nostri pacchi, sia per il regalo tradizionale che per il Natale. Le borse, inoltre, rappresentano per noi un elemento forte di riconoscibilità grazie alla combinazione cromatica del nostro marchio» afferma Morandin.

Il target di clientela è davvero trasversale, ma il negozio si dimostra molto attento al pubblico giovane. Secondo Stefano Morandin «le liste nozze rappresentano ancora un business di riferimento importante, ma crediamo che i mutamenti culturali in corso  portino a rivedere il nostro approccio verso
le nuove generazioni che sempre piu' stimolate  sia dai potenti mezzi informatici sia dalla
maggior disponibilita' a viaggiare all'estero, cercano sempre piu' un concetto
di negozio  internazionale, in continuo
movimento sempre alla ricerca di idee, prodotti ma sopratutto  concetti nuovi da sviluppare
».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here