Progetto Colore by Rcr

tableware – Tinte glam per un pubblico giovane nelle collezioni Rcr di quest'anno

La grande novità 2010 di Rcr è il progetto colore. La collezione Rcr Home&Table si rinnova e sorprende presentandosi con proposte colorate nelle tonalità più glam del momento. Un’idea nata per interpretare i canoni di un abitare giovane e disinvolto, che non rinuncia alla qualità e al fascino del cristallo.


I vertici di Rcr: “Il colore rappresenta un’assoluta novità: Rcr in passato ha sempre presentato le proposte trasparenti, per comunicare la qualità superiore del proprio prodotto. Il colore non è in contraddizione a questo: anzi, la totale trasparenza del nostro materiale enfatizza le scelte di tonalità e contribuisce, insieme al design, a mostrare i prodotti in una luce completamente nuova”.


Quali consumatori intendete raggiungere con queste collezioni?
“Il colore offre ad Rcr l’opportunità di rivolgersi a un target più giovane, attento alla moda e alle tendenze più attuali, conferendo al prodotto un’immagine nuova, simpatica e disinvolta”.


“Abbiamo lavorato seguendo principalmente due direttrici. La prima è la proposta multicolore apositamente studiata per Fusion Colours of RCR: azzurro, fucsia, verde mela, arancio, limone, rosso sono i 6 colori che decorano la serie. Il concetto alla base di questa collezione è quello del “my glass”: ognuno ha il proprio calice o bicchiere, scelto in funzione del colore che più lo rappresenta. I colori sono tenui, leggeri, piacevoli e, grazie al design della linea, ravvivano gli spazi con freschezza”.


Per evitare dannose cannibalizzazioni, per la seconda proposta è stata scelta una nuance che va al di là delle mode del momento, un vero e proprio “evergreen”: “si tratta di un azzurro acquamarina, colore che ha dato nome alla collezione. Acquamarina è infatti una collezione che si contraddistingue per l’incisione in stile contemporaneo, fatta risaltare applicando il colore, con un trattamento molto particolare, su calici, bicchieri e coppe. I colori usati per la decorazione sono, ovviamente, apiombici, adatti all’uso alimentare e resistenti ai lavaggi in lavastoviglie, favorendo così un uso domestico quotidiano e continuo”.


“Abbiamo puntato molto sia sulla confezione che sull’informazione al punto vendita. L’imballo, un elemento fondamentale di comunicazione con il cliente finale, presenta infatti una grafica giovane e accattivante, diversa per entrambe le proposte. Allo stesso tempo stiamo prevedendo la realizzazione di depliant informativi e cartelli vetrina realizzati appositamente per ogni collezione”.


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here